Caricamento in corso...
01 novembre 2008

Hamilton: ''Mica devo vincere per forza''

print-icon
ham

Hamilton partirà dalla quarta posizione

GP BRASILE. Nelle qualifiche il pilota della McLaren ha ottenuto il quarto tempo. In griglia chiuderà la seconda fila accanto alla Ferrari di Kimi Raikkonen. E poi ricorda: ''Spero di vincere, ma non ne ho bisogno''

Lewis Hamilton domani partira' dalla quarta piazza con la sua McLaren con davanti le due Ferrari di Massa e Raikkonen e la Toyota di Trulli, ma il leader della classifica piloti non e' preoccupato. "Penso che gli siamo molto vicini, magari un decimo, ma non piu' di quello" ha detto l'anglo-caraibico che poi, parlando del suo stato d'animo ha aggiunto: "Non e' una questione di essere a proprio agio ma di essere convinti di aver fatto un buon lavoro". Ma in casa McLaren non si pensa soloa vincere il Gran Premio del Brasile. L'obiettivo, infatti, non rimane solo il successo nella singola gara ma portare Lewis Hamilton a laurearsi campione del mondo piloti.

Lo si capisce anche da quanto afferma Heikki Kovalainen, quinto in qualifica dietro al compagno di team. "Credo che tutto faccia capire che abbiamo delle strategie diverse, poi domani e' possibile che piova e noi siamo preparati anche per questa evenienza", spiega Kovalainen. "Noi come team non abbiamo come obiettivo unico la vittoria in questo Gran Premio, ma anche di prendere in considerazione la possibilita' di stare a vedere cosa fanno gli altri (leggi Massa, ndr). Noi comunque siamo sicuramente competitivi".

La quarta posizione in griglia per difendere i sette punti di vantaggio su passa. Questa la situazione da cui partira' domani Hamilton nel Gran Premio del Brasile, una situazione che sembra non preoccupare il boss della McLaren, Ron Dennis. "E' tutto sotto controllo - dice ai microfoni di Sky Sport - Ci sono state delle questioni tecniche, abbiamo a volte dei problemi con le gomme. Cercheremo di vincere il campionato e siamo tranquilli con la nostra strategia e con la nostra macchina". Ma domani ci sara' anche da frenare l'irruenza di Hamilton. "Non e' un problema - la replica di Dennis - Siamo un team e lavoriamo come team".

Tutti i siti Sky