Caricamento in corso...
03 novembre 2008

Schumacher: "Mai vista una gara simile in vita mia"

print-icon
sch

Schumacher e Massa quando erano compagni di squadra

Il campione tedesco dopo l'incredibile trionfo mondiale di Hamilton: "Mi congratulo con Lewis, era destinato a vincere il titolo. Massa esce a testa alta, ha tolto ogni dubbio sulla sua competitività e l'anno prossimo andrà ancora all'attacco"

"Mai visto un finale del genere, probabilmente era destino. Congratulazioni a Hamilton, Massa può andare a testa alta". Michael Schumacher commenta così il Gp del Brasile che ieri, con un epilogo da brividi, ha chiuso il Mondiale di Formula 1. Lewis Hamilton ha conquistato il titolo iridato grazie al sorpasso effettuato alla penultima curva ai danni della Toyota del tedesco Timo Glock. Il pilota inglese della McLaren-Mercedes ha acciuffato in extremis il quinto posto indispensabile per conservare la leadership nella classifica iridata. Il ferrarista Felipe Massa, che ha dominato la gara davanti al suo pubblico, chiude l'annata ad un solo punto dal campione.

"Non ho mai vissuto una situazione del genere. Nè da pilota, nè da spettatore", dice Schumi dal suo sito ufficiale. "Sono ancora emozionato", dice l'ex pilota tedesco ripensando agli ultimi giri ad altissima tensione. "Mi congratulo con Lewis Hamilton. Ma faccio complimenti sinceri a Felipe e a tutti i nostri ragazzi in Brasile", dice il superconsulente della Ferrari. "Felipe può uscire di scena a testa alta. Con questa prestazione di sicuro ha convinto tutte le persone che dubitavano delle sue qualità di pilota. Il prossimo anno andrà ancora all'attacco", conclude.

Tutti i siti Sky