Caricamento in corso...
09 novembre 2008

Montezemolo: Kimi di quest'anno? L'ha sostituito un amico...

print-icon
luc

Luca Cordero di Montezemolo ha festeggiato al Mugello insieme a tutto il team della Rossa

Alla festa della Ferrari Montezemolo ironizza sulle prestazioni di Raikkonen di quest'anno: ''Abbiamo comunque fatto una stagione eccezionale. I miracoli però si fanno una sola volta''. E infine confessa: ''Alla fine del Gp del Brasile ho rotto la tv''

La festa al Mugello ha concluso la stagione della Ferrari. Un titolo Costruttori conquistato, uno Piloti sfumato all'ultima curva del GP del Brasile di F1. "Ho rotto il televisore mentre guardavo la fine del GP- ha detto il presidente Montezemolo- Abbiamo comunque fatto una stagione eccezionale. I miracoli pero' si fanno una sola volta. Quello dello scorso anno e' stato un miracolo. Hamilton si e' dimostrato un vero fuoriclasse, ma io sono felice dei miei piloti, sono la coppia migliore del mondo". Al Ferrari Day c'era tutta la Ferrari al completo: da Montezemolo ai piloti Massa e Raikkonen, dal collaudatore Luca Badoer a Michael Schumacher e i progettisti.

Tutti uniti per festeggiare l'ottavo titolo Costruttori conquistato negli ultimi dieci anni. Il presidente della Ferrari si e' detto orgoglioso della sua squadra, ha scherzato su Raikkonen ("per un po' ha fatto correre un suo amico...") e ha elogiato Felipe Massa che ha sfiorato il titolo Piloti, perso all'ultima curva dell'ultimo giro di Interlagos. "Il bilancio di questa stagione? Mi avrebbe fatto piu' piacere vincere i due titoli, lo abbiamo sfiorato a due curve dalla fine- ha detto il numero uno di Maranello ai microfoni di Sky- Ma siamo sereni, i miracoli si fanno una sola volta e non due''.

''Il Mondiale non lo abbiamo perso in Brasile ma prima. Sono contento per il Mondiale Costruttori, vincerlo otto volte in dieci anni e' qualcosa di clamoroso. Siamo una vera squadra che si sa rinnovare. E' una squadra giovane che deve fare tesoro delle cose che quest'anno non sono andate bene. Massa e' stato straordinario, ha dimostrato di essere un grandissimo. Kimi invece nelle ultime gare si e' fatto sostituire due o tre volte da un amico... ma il prossimo anno tornera'. Voglio che la squadra cresca con persone interne, della nostra scuola. Oggi abbiamo una squadra forte, giovane, che ha commesso errori di gioventu'. Ma sono contento di Domenicali e degli altri ragazzi perche' hanno fatto una grande stagione.

Penso che sara' difficile se non impossibile ripetere un finale di stagione cosi' emozionante, fino all'ultima curva dell'ultima gara". Montezemolo e' anche presidente della Fota, l'associazione dei Costruttori che sta trattando con la Fia sul futuro della F1. "Credo che cio' che sta avvenendo non sia mai successo prima- ha spiegato Montezemolo- Le squadre sono tutte unite, hanno proposto un motore per tre gare, hanno capito che solo stando uniti si puo' avere peso per il futuro della F1. Stiamo lavorando per ridurre ancora i costi per il 2010 e il 2011. All'unanimita' abbiamo deciso che entro il 2011 un motore costera' 5 milioni".

Alla festa ha partecipato anche Michael Schumacher, che si e' esibito al volante di una FXX. Il sette volte campione del Mondo ha fatto i complimenti a Massa: "E' una giornata perfetta per stare con gli amici e i tifosi- ha detto Schumi- Ci divertiamo insieme. Massa? E' stato bravo, ha fatto una stagione grandissima, commettendo pochi errori. E' stato sempre forte, in qualifica e in gara. Alle fine ha perso per un punto solo e questo dispiace, ma abbiamo vinto il Mondiale Costruttori. Siamo orgogliosi per il lavoro fatto. Ma questo e' lo sport, una volta si vince, un'altra no. Raikkonen? La F1 non e' facile come si pensa. Ogni volta c'e' una situazione piu' difficile, prima con Felipe, poi con Kimi. Lui pero' sara' motivato, sono ottimista per il prossimo anno. Abbiamo la squadra migliore con i piloti migliori".

La Ferrari si sta gia' preparando al prossima che sara' una stagione difficile per via dei numerosi cambiamenti al regolamento tecnico introdotti per il 2009. Il progettista Nicholas Tombazis ha spiegato: "Ci aspetta un cambiamento tecnico piu' grande degli ultimi 20 anni. Lavoriamo 24 ore su 24 per essere pronti al 2009. I nostri avversari hanno fatto una grande rimonta quest'anno, e' stato un campionato tirato fino a ultima curva". "Abbiamo fatto tanto lavoro e ancora tanto ce n'e' da fare- il commento di Luigi Mazzola, responsabile della squadra test- Quest'anno avremo solo 15 mila di test anziche' 30 mila, significa che le cose devono essere fatte ancora meglio rispetto al passato".

Tutti i siti Sky