Caricamento in corso...
10 novembre 2008

La Formula Briatore? Meno costi, più spettacolo

print-icon
fla

Flavio Briatore prese in mano la scuderia Benetton di Formula 1 all'inizio degli anni novanta

Ecco come dovrà essere affrontata la crisi economica internazionale dai team del circus mondiale. A lanciare l'allarme è il team manager della Renault: ''Lo scopo è di arrivare a un budget per i motori che non superi i 5 milioni di euro l'anno''

"La Formula 1 non può continuare ad andare contro la realtà economica mondiale: deve essere più economica e più attraente per il pubblico". A lanciare l'allarme è Flavio Briatore, team manager della scuderia Renault, che in un'intervista pubblicata oggi dal quotidiano  francese 'Liberation' analizza le prospettive dello sport di  fronte alla crisi finanziaria internazionale. "Quello che il pubblico vede il week-end e' lo sport, ma  quando si dà lavoro a 1000 persone non si può parlare solo di sport", osserva Briatore.

La crisi economica mondiale non risparmia neppure il lusso e  l'alta tecnologia. Briatore, membro della Fota, l'associazione  dei team, vuole essere uno dei "protagonisti" del  rinnovamento: "Lo scopo e' di arrivare a un budget per i motori  che non superi i 5 milioni di euro l'anno". "Dobbiamo mantenere il savoir-faire tecnologico e fare in  modo che possa servire all' industria automobilistica, senza  rinunciare allo spettacolo", ha aggiunto il team manager di  Renault. Sulla polemica di questi giorni riguardante la proposta  di attribuire lo stesso motore a tutte le scuderie, il manager Renault ha le idee chiare: "A ben guardare, c'è già un motore unico perché le evoluzioni tecniche sono congelate".

E intanto arriva la decisione del team Force India di utilizzare dalla prossima stagione motori Mercedes-Benz. Lo ha annunciato  oggi la scuderia indiana, dopo la chiusura anticipata dell'accordo con la Ferrari. Il team ha precisato che si tratta  di "un contratto a lungo termine unico". L'accordo prevede che sia proprio la McLaren a fornire alla  Force India del cambio, del sistema idraulico e del nuovo  sistema di recupero e riutilizzo dell'energia cinetica (Kers).  La Force India potra' rivolgersi alla rete di ricambi utilizzata  dalla McLaren.

Tutti i siti Sky