Caricamento in corso...
18 novembre 2008

Montmelò, incornata della Red Bull: è Vettel il più veloce

print-icon
seb

Sebastian Vettel su Toro Rosso nella seconda giornata di test a Barcellona. Con 1'19"751 ha ottenuto il miglior tempo

Nella seconda giornata di test a Barcellona il giovane pilota tedesco ha ottenuto il miglior tempo. La Ferrari di Badoer è 12a, quella di Genè 13a. Il veneto ha effettuato prove di affidabilità su motore e cambio, lo spagnolo ha lavorato sull'assetto

E' di Sebastian Vettel il miglior tempo nella seconda giornata di test della F1 a Barcellona. Il giovane pilota tedesco della Red Bull ha girato in 1'19"751, precedendo la Toro Rosso del giapponese Takuma Sato. Al mattino sulla monoposto di Vettel c'e' stato un principio di incendio nel retrotreno della macchina, forse per la perdita di liquido finito nei dischi dei freni incandescenti. Il tedesco era appena rientrato nella pit lane.

Per la Ferrari hanno girato anche oggi i collaudatori Luca Badoer e Marc Gene' che hanno proseguito il programma di lavoro iniziato ieri: prove di affidabilita' su motore e cambio per il veneto, comparazione di diversi assetti per lo spagnolo. Badoer ha percorso 127 giri con un miglior tempo di 1'22"425, il 12esimo di giornata. Per Gene' invece 31 giri e miglior crono di 1'22"772.

Lo spagnolo si e' detto contento di aver avuto questa opportunita' proprio sul circuito di casa: "E' un piacere poter di nuovo riassaggiare l'ebbrezza di guidare la Ferrari su questo tracciato- ha detto lo spagnolo in una intervista al sito della Ferrari- Ho lavorato tanto con questa macchina a Vairano ma, ovviamente, un test come questo e' tutt'altra cosa. Non ho tanti chilometri a disposizione perche' dobbiamo tenere presente che siamo abbastanza vicini al limite dei 30.000 concessi dal regolamento per tutto il 2008 ma e' comunque bello poter essere qui".

La macchina non e' pero' esattamente la stessa rispetto ai test aerodinamici: "Vero, abbiamo tolto per quanto possibile le appendici alari, cercando di riprodurre il carico aerodinamico complessivo che avremo il prossimo anno ma, soprattutto, la novita' maggiore sono le gomme slick. Non ho fatto un confronto diretto ma la prima sensazione e' che il grip che viene dai nuovi pneumatici compensi molto la perdita di carico proveniente dalla riduzione dell'aerodinamica. Personalmente, sto lavorando sull'assetto della vettura per cercare di capire il suo comportamento in correlazione con queste gomme mentre Luca si sta dedicando a prove di affidabilita', in particolare sul motore, che dall'anno prossimo vedra' la sua vita allungata del 50%".

Domani girerà solo Badoer. Tra le novita' di giornata c'e' Pedro de la Rosa. Il collaudatore della McLaren ha cambiato sedile girando sulla Force India, oggi motorizzata Ferrari ma che dal prossimo anno montera' quelli Mercedes. Lo spagnolo provera' anche domani con la squadra di Vijay Mallya. Secondo la stampa spagnola, de la Rosa avrebbe gia' firmato un contratto con il team per correre nel Mondiale 2009. La Bmw ha girato ancora in configurazione 2009 ma con il telaio di quest'anno.

Nick Heidfeld e Robert Kubica hanno lavorato sullo sviluppo delle gomme e affidabilita'. Sulla monoposto di Heidfeld era anche montato il Kers. "Abbiamo perso un po' di aderenza con la nuova aerodinamica- ha detto Kubica- ma con le gomme slick abbiamo piu' grip nelle curve lente. Per cui con i prossimi sviluppi non credo che ci saranno grosse differenze rispetto all'anno scorso".

Questi i tempi di oggi:


1. Vettel (Ger, Red Bull) 1'19"751 (70 giri)
2. Sato (Jap, Toro Rosso) 1'20"017 (79)
3. Bourdais (Fra, Toro Rosso) 1'20"034 (48)
4. Buemi (Svi, Toro Rosso) 1'20"223 (99)
5. Paffett (Gbr, McLaren) 1'21"340 (70)
6. Kubica (Pol, Bmw Sauber) 1'21"521 (76)
7. Rosberg (Ger, Williams) 1'21"525 (113)
8. Button (Gbr, Honda) 1'21"770 (110)
9. Sutil (Ger, Force India) 1'22"073 (58)
10. Di Grassi (Bra, Honda) 1'22"283 (100)
11. Piquet (Bra, Renault) 1'22"348 (85)
12. Badoer (Ita, Ferrari) 1'22"425 (127)
13. Gene' (Spa, Ferrari) 1'22"772 (31)
14. Heidfeld (Ger, Bmw Sauber) 1'22"945 (81)
15. van der Garde (Ola, Renault) 1'23"250 (37)
16. de la Rosa (Spa, McLaren) 1'23"499 (86)

Tutti i siti Sky