Caricamento in corso...
16 gennaio 2009

Hamilton non s'accontenta: sogno titolo piloti e costruttori

print-icon
ham

Il campione del mondo Lewis Hamilton

Il campione del mondo dopo la presentazione della McLaren: "Non vivo di ricordi, non vedo l'ora di tornare a correre e a vincere. Sono rilassato e non sento pressioni, quest'anno vorrei laurearmi ancora campione e che la mia macchina batta la Ferrari"

Il mondiale vinto è già in archivio, l'unico ricordo resta il numero 1 sul musetto: Lewis Hamilton assicura di essere già proiettato al primo Gp stagionale in Australia. Non vive di ricordi il pilota anglo-caraibico, laureatosi nell'ultimo Gp in Brasile il più giovane campione del mondo di sempre. In occasione della presentazione della nuova monoposto McLaren-Mercedes, con la quale difenderà il titolo iridato, Hamilton ammette di non vedere l'ora di tornare a correre. "Non vivo nel passato, al contrario cerco di godermi la vita.

Non sento più pressioni, per me non cambia nulla - le parole del campione di Stevenage - E' la mia terza stagione in Formula 1, voglio vincere sia la classifica piloti che quella costruttori. Sono questi i miei nuovi obiettivi. Durante l'inverno sono riuscito a staccare, ho trascorso tanto tempo negli Stati Uniti dove ho potuto vivere una vita comune". Interlagos è un ricordo lontano, ma Hamilton rende onore al suo ultimo avversario. "Con Felipe Massa è stata una grandissima battaglia lo scorso anno, non vedo l'ora che si ripeta - ha aggiunto Hamilton - Spero che saremo entrambi ancora al top per confrontarci".

Tutti i siti Sky