Caricamento in corso...
18 febbraio 2009

Ferrari a singhiozzo in Bahrain. E' Glock il più veloce

print-icon
fel

Felipe Massa è stato costretto ad interrompere i test in Bahrain per problemi al cambio sulla sua Ferrari

Dopo i problemi riscontrati al sistema di recupero dell'energia cinetica sulla F60 guidata da Raikkonen, oggi non è andata meglio a Massa, costretto ai box da noie al cambio. Felipe è comunque riuscito a portare a termine la simulazione di Gran Premio

INTERVIENI NEL FORUM F1

PROPONI IL TUO CIRCUITO CITTADINO SUL FORUM DI SKY.IT

Penultima giornata di prove sul circuito di Sakhir in Bahrain. Al volante della Ferrari F60 è tornato Felipe Massa. Il pilota brasiliano aveva in programma la valutazione di diverse soluzioni di assetto la mattina ed una simulazione di gara nel pomeriggio. Lo svolgimento è stato rallentato da un problema al cambio in apertura di giornata ed uno elettrico in conclusione, quest'ultimo capace di fermare la macchina lungo la pista. Test a singhiozzo, dunque. Come accaduto ieri nell'ultima giornata di prove di Raikkonen, quando è stato costretto a interrompere i test per un problema al Kers. Felipe è riuscito comunque a portare a termine con successo la simulazione di Gran Premio.

Questa la sintesi in cifre della giornata: il più veloce è stato Timo Glock con la Toyota che ha girato in 1'32"993; Felipe Massa ha percorso 105 giri, il più veloce nel tempo di 1"32"917; la Bmw sauber di Nick Heidfeld ha invece girato in 1"32"993, nel più veloce degli 82 giri complessivi. Le prove su questo circuito si concluderanno domani e per la Ferrari ci sarà ancora Felipe Massa in pista.

Tutti i siti Sky