Caricamento in corso...
22 febbraio 2009

Massa: ''La beffa del Brasile mi ha reso più forte''

print-icon
ham

La stretta di mano tra gli sfidanti del Mondiale 2008: Lewis Hamilton e Felipe Massa

Il pilota brasiliano della Ferrari ha visto sfumare il sogno Mondiale all'ultima curva di Interlagos: ''La prendo come un'esperienza di vita. Anche Hamilton perse il titolo all'ultima gara nel 2007, e poi sappiamo tutti come è andata a finire''

INTERVIENI NEL FORUM F1

"La beffa nel Mondiale 2008 mi ha reso più forte". Felipe Massa si è lasciato alle spalle la delusione per lo sfortunato epilogo dello scorso Mondiale F1 ed è pronto per ripartire. Il pilota della Ferrari ha visto sfumare il titolo all'ultima curva dell'ultimo Gp, davanti ai suoi tifosi in Brasile. Quell'esperienza, assicura, gli servirà da lezione per il futuro. "Ci deve servire da esempio per diventare sempre più forti e non per accampare delle scuse", dice Massa in un'intervista al magazine Autosport. "L'anno scorso abbiamo lottato fino all'ultima curva e abbiamo quasi vinto", aggiunge il sudamericano. "Quasi non è abbastanza, ma durante tutta la stagione abbiamo dimostrato di essere molto forti".

Il passato è passato: "Non sono il tipo di persona che porta dentro di sè per tutta la vita episodi del genere, perché altrimenti diventi un frustrato. La prendo come un'esperienza di vita, nel corso della quale a volte succedono cose che non ti aspetti, ma c'è sempre  un motivo. Penso a quanto accaduto ad Hamilton", dice Massa tornando con la mente al Mondiale del 2007, quando il britannico della McLaren perse all'ultima gara il titolo, che andò a Kimi Raikkonen. "Forse Lewis meritava di più il Mondiale nel 2007 piuttosto che nel 2008, ma tant'è".

Gli ultimi due Mondiali sono stati decisi nell'ultima gara: "Non si deve mollare mai, le cose possono succedere anche all'ultima curva del Mondiale. L'anno scorso è andata così, anche se il campionato non si decide all'ultima curva ma nell'arco di 18 gare. Se lasci per strada un punto, alla fine può rivelarsi determinante". Per Massa, quanto è successo "è un'ulteriore spinta per essere ancora più preparati per questa stagione. Una cosa è certa, voglio dare il massimo, essere ancora più competitivo, vincere altre gare, lottare ancora per il Mondiale. Quest'anno -conclude-  sarebbe meglio vincere prima dell'ultima curva".

Tutti i siti Sky