Caricamento in corso...
26 febbraio 2009

F1: la Honda è salva, ma è mistero sull'acquirente

print-icon
031

La Honda sarebbe salva, questa la notizia lanciata dalla Bbc. Non si conosce il nome dell'acquirente

A un mese dal via del Mondiale di Formula 1 la Bbc lancia la notizia secondo cui il team giapponese avrebbe superato la crisi. Tanti i punti oscuri: dai piloti (Button sicuro, Barrichello e Senna i pretendenti), al compratore, fino al motore (Mercedes?)

COMMENTA NEL FORUM DELLA FORMULA 1

di ANTONIO BOSELLI


La Honda è salva: la notizia arriva da un dirigente che ha riferito alla Bbc che il contratto è stato stilato e firmato e che ora è solo una questione di avvocati. Si aspettano conferme ufficiali da parte del team giapponese ma intanto trapelano le prime indiscrezione che parlano di un primo test a Sivlerstone per il collaudo e poi della partecipazione ai test collettivi di Barcellona prima della partenza per l'Australia. Rimangono ancora tanti i punti oscuri dell'accordo: chi ha comprato la Honda? Che motori userà la nuova scuderia? Chi saranno i piloti?

I nomi dei presunti aquirenti circolano da mesi: si è parlato di Toni Texeria gran capo della A1 grandp prix, è stato contatttato anche Michael Schumacher per rilevare il team e ultima offerta in ordine di tempo e di importanza è quella di Richard Branson, padrone della Virgin. La Mercedes dovrebbe fornire i motori e sembra che il propulsore tedesco sia già stato montato sul telaio della nuova monoposto che è stata continuamente aggiornata per essere pronta all'inizio del campionato.

L'ultima incognita rimane sui piloti: solo Jenson Button, ancora sotto contratto, ha il sedile sicuro. Rimangono in ballottaggio per la seconda guida Rubens Barrichello e Bruno Senna che è in vantaggio proprio grazie agli sponsor per rendere ancora più concreto il savataggio della honda.

Tutti i siti Sky