Caricamento in corso...
17 marzo 2009

Rivoluzione in F1: il titolo Mondiale a chi vince più gare

print-icon
ham

A meno di due settimane dal via del Mondiale 2009, la Fia rivoluziona il regolamento della F1: sarà campione chi vincerà più gare. Con le nuove regole Felipe Massa avrebbe vinto il titolo iridato 2008

Nel Mondiale che scatterà il 29 marzo vincerà il titolo piloti chi otterrà più vittorie. Solo in caso di parità saranno i punti a decidere. Il campionato costruttori rimane immutato. Bocciato, invece, il nuovo sistema di punteggi. GIOCA A FORMULA SKY

SCENDI IN PISTA CON FORMULA SKY, IL NUOVO FANTAGIOCO DI SKY.IT!

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1


LA VIDEOCHAT CON VANZINI - MERCOLEDI' 18 MARZO


E' rivoluzione in F1: le decisioni della Fia erano attesissime da tutti gli addetti ai lavori, appassionati e giornalisti del settore, ma nessuno avrebbe immaginato un cambiamento così radicale. Niente modifiche al sistema di assegnazione dei punteggi, come invece era facile aspettarsi, bensì un cambiamento ancora più radicale. Il titolo iridato verrà assegnato al pilota capace di conquistare più gare. Non ci saranno le medaglie, così come proposto da Bernie Ecclestone, ma a passare è proprio il concetto della sua idea iniziale: premiare chi oserà di più e quindi chi riuscirà a salire più volte sul gradino più alto del podio.

A prendere la decisione che cambia la storia della F1 nel sessantesimo anno della sua fondazione è il Consiglio Mondiale della Fia riunito oggi a Parigi. "In caso di parità di vittorie tra due o più piloti- si legge nel comunicato- il titolo sarà assegnato a colui che avrà più punti in classifica, assegnati col sistema attuale: 10, 8, 6, 5, 4, 3, 2, 1. Il resto della classifica, dal secondo all'ultimo posto, sarà deciso dall'attuale sistema di punti. Non sono previste medaglie per il primo, secondo o terzo classificato. Il campionato Costruttori resta immutato. Il Consiglio Mondiale respinge la proposta alternativa fatta dai team di cambiare il sistema di attribuzione dei punti ai primi tre classificati, 12, 9 e 7 punti rispettivamente".

Tutti i siti Sky