Caricamento in corso...
23 marzo 2009

Raikkonen è pronto: "Adesso si comincia a fare sul serio"

print-icon
kim

Il pi.lota finlandese e della Ferrari Kimi Raikkonen

A sei giorni dal primo Gp della stagione il Campione del Mondo 2007 vuole tornare protagonista in Ferrari: "Siamo molto competitivi, non vedo l'ora di iniziare a correre perchè è una delle cose per cui vale la pena vivere". GIOCA A FORMULA SKY

SCENDI IN PISTA CON FORMULA SKY, IL NUOVO FANTAGIOCO DI SKY.IT!

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

F1, IL TEAM DI SKY CON ANNE-LAURE IN VIDEOCHAT: GUARDA IL VIDEO 

Riposo, punto a capo. Perché ora, finito il periodo di vacanza e archiviati i test invernali, il Mondiale di Formula 1 incombe ed impone di "fare sul serio". Lo scrive Kimi Raikkonen in una nota pubblicata dal sito della Ferrari, pronta ad alzare il sipario della stagione 2009 del circus iridato con il Gran Premio d'Australia in programma domenica a Melbourne. "E' difficile fare previsioni, considerato il gran numero di cambiamenti regolamentari entrati in vigore quest'anno", ha spiegato il pilota finlandese del Cavallino: "Peraltro, la Ferrari è stata competitiva nei test, anche se la controprova per la F60 la avremo a Melbourne - ha precisato Raikkonen - quando ci ritroveremo a girare tutti con la stessa benzina nello stesso momento. Soltanto allora vedremo quanto saremo forti e magari dovremo attendere ancora qualche gara per avere una situazione più chiara.

Quello di Albert Park è un circuito particolare così come è speciale la città: forse bisognerà aspettare la Malesia per vedere quali squadre saranno davvero davanti". Raikkonen ha confessato di attendere con ansia il primo semaforo verde del Mondiale. "Come sempre non vedo l'ora di iniziare una nuova stagione. Mettersi il casco e iniziare a correre è qualcosa per cui vale la pena vivere - ha detto ancora il pilota del team di Maranello - il numero dei test è stato ridotto ma mi sono comunque divertito a lavorare su una macchina completamente nuova. Sembra che sia passato tantissimo tempo dall'ultima gara in Brasile, considerati anche i cambiamenti nella vettura: sarà molto interessante vedere come andrà avanti il suo sviluppo".

"Quando le cose vanno bene ci si diverte di più ma non abbiamo ancora fatto una gara - ha aggiunto Raikkonen - quindi è davvero presto per parlare. Speriamo che tutto vada come speriamo. C'è molto meno carico aerodinamico rispetto allo scorso anno quindi siamo più lenti nelle curve veloci ma la macchina ha molta più aderenza in quelle lente grazie alle gomme lisce: il tempo sul giro non è poi cambiato molto". Chiaro, Raikkonen, sulla nuova vettura. "Posso dire che mi piace più la F60 di quanto non mi piacesse la macchina dello scorso anno: c'è più divertimento nella guida", ha segnalato, "è più simile alle macchine cui ero abituato qualche anno fa. Il Kers è molto interessante ed è facile da usare: spero che possa servire per i sorpassi. Tutta la squadra è rimasta positivamente sorpresa da come il Kers ha funzionato bene sin dal primo test. Tutti si aspettano di vedere più sorpassi ma penso che sia presto per dire che sarà così, se davvero la riduzione del carico aerodinamico servirà a qualcosa quando ci si ritroverà in scia".

Tutti i siti Sky