Caricamento in corso...
28 marzo 2009

Incubo McLaren, Hamilton: ''Non ci resta che attaccare''

print-icon
lew

Lewis Hamilton ha cominciato nel peggiore dei modi il Mondiale 2009: a Melbourne delude nelle qualifiche

Frecce d'argento in difficoltà in questo avvio di Mondiale. A Melbourne il britannico sarà costretto a partire dalle retrovie per una squalifica arrivata per aver sostituito il cambio: ''In gara non ho niente da perdere''. GIOCA A FORMULA SKY

PROVA IL CIRCUITO DI MELBOURNE

COMMENTA NEL FORUM DELLA FORMULA 1


SCENDI IN PISTA, GIOCA A FORMULA SKY

Non comincia bene il Mondiale di F1 per il campione in carica Lewis Hamilton. Il pilota della McLaren, 15esimo nelle qualifiche, partirà dalla diciottesima dalla posizione poiché i meccanici sono stati costretti a sostituire il cambio sulla sua monoposto, con relativa penalità. Gara tutta in salita quindi per Hamilton che però non si scoraggia: "Si è rotto il cambio nel mio secondo giro veloce nella prima fase delle qualifiche, per questo abbiamo faticato tanto- ha detto l'inglese- Poi non ho più potuto proseguire. Domani però ci divertiremo. Non mi aspetto niente, partirò dietro e non mi resta altro che fare una gara all'attacco".

Il suo compagno di squadra Heikki Kovalainen non è andato oltre il 12esimo tempo. Il finlandese ha spiegato con chiarezza l'attuale stato di forma della McLaren: "Sono in crisi? No, dipende dalla mancanza di prestazioni della macchina. Ci manca aderenza e su questo stiamo lavorando. Non possiamo fare di più al momento. Semplicemente, non siamo abbastanza veloci. Quando manca
velocità e aderenza non possiamo fare di piu'".

Tutti i siti Sky