Caricamento in corso...
29 marzo 2009

F1, Button re d'Australia: ''La doppietta è un sogno''

print-icon
but

Il sogno della Brawn Gp si realizza in Australia: trionfa Button davanti a Barrichello

Jenson Button ha dominato dall'inizio alla fine il Gp d'Australia: ''Una vittoria così, alla prima gara della squadra, è un sogno''. L'ad del team Fry frena gli entusiasmi: ''Niente illusioni, Ferrari e McLaren reagiranno''. GIOCA A FORMULA SKY

PROVA IL CIRCUITO DI MELBOURNE

COMMENTA NEL FORUM DELLA FORMULA 1


SCENDI IN PISTA, GIOCA A FORMULA SKY

Meglio di così questa favola non poteva cominciare. Dall'incubo fallimento alla pole di sabato, fino alla doppietta conquistata oggi a Melbourne. Jenson Button e Rubens Barrichello nel GP di Australia hanno coronato il sogno di Ross Brawn che ha salvato la squadra dopo il ritiro annunciato dalla Honda. "E' un sogno, sono davvero emozionato- le parole di Button- Nei primi giri sono andato bene, poi con l'ingresso delle safety car la gara è stata molto difficile. Avevo problemi a tenere in temperatura le gomme. Non è stato facile. E' una giornata splendida, grazie al team. Questa doppietta e' una emozione grande per me e la squadra. E' una favola. Una vittoria cosi', alla prima gara della squadra, e' un sogno. Dovremo lottare tanto per mantenere la macchina cosi', con risorse limitate. Ci siamo meritati questa posizione perche' abbiamo lavorato davvero tanto".

"Questa squadra e' fortissima - gli fa eco Rubens Barrichello- E' stata una gara molto dura, non pensavo di fare il podio dopo una partenza brutta. Ho avuto difficolta' al via, ho perso il ritmo. Sono stato anche colpito da dietro da una McLaren e credevo che la macchina fosse danneggiata. E' stata una gara con tantissime emozioni, poi sono arrivato secondo e sono felicissimo per questo risultato". Felice anche Nick Fry, amministratore delegato della Brawn: "Questa doppietta e' un sogno, e pensare che non sapevamo neanche se avremmo partecipato o meno al Mondiale. I piloti sono stati fantastici. Il Mondiale? E' presto, Ferrari e McLaren si riprenderanno velocemente. E' stato un buon inizio ma non ci facciamo illusioni: loro sono i grandi e noi i piccoli".

Tutti i siti Sky