Caricamento in corso...
19 aprile 2009

Ferrari, è profondo rosso. Raikkonen: ''Momento difficile''

print-icon
rai

Solo decima la Ferrari di Kimi Raikkonen, a completare il disastro il ritiro di Felipe Massa al ventesimo giro

Il team di Maranello è ancora fermo a quota zero punti dopo tre gare del Mondiale: non accadeva dal 1981. Il finlandese: ''Non potevamo fare di più''. Massa, costretto al ritiro, fa un appello ai tifosi: ''Continuate a sostenerci''. GIOCA A FORMULA SKY

DI' LA TUA SUL FORUM DEDICATO ALLA F1

SCENDI IN PISTA, GIOCA A FORMULA SKY

"E' un momento difficile". Sintetico come sempre Kimi Raikkonen, fotografa così la situazione che sta vivendo la Ferrari: in Cina, terzo GP della stagione, ancora una volta zero punti con il finlandese decimo e Felipe Massa ritirato. "Abbiamo fatto del nostro meglio - ha detto Raikkonen - Ma non abbiamo velocità. All'inizio non è andata male, poi abbiamo avuto problemi di grip. Ad un certo punto perdevo potenza, forse è entrata un po' d'acqua nel motore. Però il problema si è poi risolto. Ma la mancanza di grip è stato il problema maggiore. Cosa mi aspetto per il Bahrain? Non lo so, vedremo quello che potremo fare".

Felipe Massa non si da pace ma  promette battaglia. "Ero terzo, giravo più veloce di piloti che avevano meno benzina di me...Poi ho avuto un problema all'acceleratore, acceleravo ma non succedeva niente". "Ma - aggiunge il pilota della Ferrari che ha dovuto abbandonare il Gp di Cina per un problema elettrico - voglio  dire che sono molto motivato, voglio risolvere i problemi  lavorando con tutto il resto della squadra, dobbiamo essere  uniti e cercare di uscire da questa situazione". "Ai tifosi - ha concluso il brasiliano - voglio dire di non mollare, di continuare a sostenere questa squadra che è una  squadra incredibile... Non mi chiamo fuori, io per primo sono dentro a questi problemi".

Tutti i siti Sky