Caricamento in corso...
22 aprile 2009

Schumacher: ''Ho rifiutato il posto di Todt, non fa per me''

print-icon
sch

Michael Schumacher ha rfiutato il ruolo di team principal in Ferrari

Il sette volte campione del mondo rivela: ''Potevo diventare team principal Ferrari, ma sarebbe stato il momento sbagliato. Soprattutto, penso che Domenicali sia in grado di svolgere quel lavoro in maniera decisamente migliore''. GIOCA A FORMULA SKY

DI' LA TUA SUL FORUM DEDICATO ALLA F1

SCENDI IN PISTA, GIOCA A FORMULA SKY

"Parleremo dopo l'estate. Vedremo cosa ha senso e cosa non lo ha". Michael Schumacher e la Ferrari si incontreranno tra qualche mese e decideranno se proseguire la collaborazione. Lo dice l'ex pilota tedesco, che è legato al Cavallino come consulente da un contratto in scadenza alla fine dell'anno. "Non c'è stato ancora nessun colloquio e non ce ne saranno nemmeno nell'immediato futuro", dice Schumi in un'intervista all'agenzia Dpa. Il vincitore di 7 titoli mondiali si è ritirato alla fine del 2006. Schumi avrebbe potuto diventare il responsabile del team del Cavallino: "Potevo assumere il ruolo di Jean Todt ma non era una  situazione adatta a me. E sarebbe stato il momento sbagliato. Soprattutto, penso che Stefano Domenicali (team principal di Maranello, ndr) sia in grado di svolgere quel lavoro in maniera decisamente migliore", aggiunge Schumacher.

Tutti i siti Sky