Caricamento in corso...
06 maggio 2009

Tragedia Max Mosley: il figlio è morto per overdose

print-icon
max

Il presidente della Fia Max Mosley

Alexander, figlio del presidente della Fia, è stato trovato morto sul pavimento della sua abitazione a Londra da un parente che ha dato l'allarme. Alla base del decesso del 39enne ci sarebbe un'overdose da stupefacenti

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

Il figlio di Max Mosley, Alexander, sarebbe stato trovato morto per sospetta overdose nel suo appartamento a Londra. Lo riferisce la stampa inglese sul tabloid "The Sun". Alexander, 39 anni e figlio del presidente della Fia, è stato trovato dalla polizia nel suo appartamento a Notting Hill.

A dare l'allarme è stato un parente della vittima che lo ha trovato steso sul pavimento in una stanza. "Siamo stati chiamati alle 16.20 di martedì per un corpo di un uomo, sui 30 anni circa, trovato morto - ha fatto sapere la polizia al Sun - . Era già deceduto al momento del ritrovamento. Pensiamo di conoscere l'identità della persona. Il medico legale è stato informato".

La Fia esprime "sincere condoglianze alla famiglia Mosley per la triste notizia della morte di Alexander Mosley". Inizia così il comunicato della Federazione internazionale dell'automobile che ha voluto esprimere la propria vicinanza "alla famiglia e agli amici di Alexander e vorremmo chiedere ai media il rispetto della privacy della famiglia Mosley in questo difficile momento".

Tutti i siti Sky