Caricamento in corso...
12 maggio 2009

Ecclestone: ''La Ferrari non è stupida, non lascerà''

print-icon
ecc

Bernie Ecclestone e Max Mosley, i padroni della Formula 1

Il patron della Fom commenta così la minaccia della scuderia di Maranello di non iscriversi al Mondiale 2010 se le regole decise dalla Fia non cambieranno: "Loro non vogliono lasciare la F1 e noi non vogliamo perderli". GIOCA A FORMULA SKY

F1 SOTTO CHOC: FERRARI FUORI DAL MONDIALE 2010

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1


GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

"La Ferrari non è stupida, non vuole lasciare la F1". Bernie Ecclestone, patron della Fom (la società che detiene i diritti sportivi della F1), commenta così sul sito del Times la minaccia della scuderia di Maranello di non iscriversi al Mondiale 2010 se le regole decise dalla Fia non cambieranno. "Loro non vogliono lasciare la F1 e noi non vogliamo perderli" ha detto ancora Ecclestone, che ha anche spiegato che si arriverà ad un accordo. Il nodo centrale è il regolamento 2010: per Ecclestone, quasi a rassicurare la Ferrari, l'idea di una stagione a doppia velocità (chi accetterà le regole tecniche non dovrà rispettare il tetto delle spese, e viceversa) "sta lentamente scomparendo". Il problema che resta, però, è quello dell'iscrizione alla prossima stagione: il periodo previsto è quello dal 22 al 29 maggio, quindi scadrà tra meno di venti giorni.

Tutti i siti Sky