Caricamento in corso...
13 maggio 2009

E' un fuggi-fuggi dalla F1. Anche la Renault dice basta

print-icon
fer

La Renault di Fernando Alonso a Melbourne. Ci sarà anche il prossimo anno?

Il team di Briatore segue la Ferrari e comunica la sua intenzione di abbandonare il Mondiale dal 2010. A rischio anche la partecipazione di Red Bull e Toyota. Si istituirà un campionato alternativo? GIOCA A FORMULA SKY

F1 SOTTO CHOC: FERRARI FUORI DAL MONDIALE 2010

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1


GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

La Renault come la Ferrari. Ma anche come Red Bull e Toyota. La voce era uscita in mattinata, pubblicata su Le Figaro, ma ora è ufficiale: il team di Flavio Briatore ha comunicato che non si iscriverà al Mondiale 2010 se le regole annunciate dalla Fia (tetto alle spese, tra le altre cose) non cambieranno. Un altro annuncio di addio, quindi, dopo quelle di Red Bull e Toyota dei giorni scorsi e dopo quella della Ferrari.

Il Presidente della ING Renault F1, Bernard Rey ha così commentato: "Renault ha considerato sempre la Formula 1 come il top degli sport dei motori. Resteremo impegnati nel settore ma tuttavia non possiamo partecipare ad un campionato con due differenti livelli di regole. Se queste entreranno in vigore, saremo costretti a chiamarci fuori alla fine di questa stagione".

Sulla stessa linea d'onda il team principal Flavio Briatore: "Il nostro scopo e' di ridurre i costi mantenendo gli alti livelli della Formula 1. Vogliamo realizzare questo obiettivo in modo coordinato con i nostri partner e rifiutiamo di accettare il controllo unilaterale del budget da parte della Fia. Se le decisioni annunciate non saranno modificate entro il 29 maggio non avremo altra scelta che quella di ritirarci".

Tutti i siti Sky