Caricamento in corso...
07 giugno 2009

Massa alza bandiera bianca: ''Non potevamo fare di più''

print-icon
del

Anonimo sesto posto per Felipe Massa nel Gp di Turchia. Non va meglio per Raikkonen, nono

La delusione del brasiliano della Ferrari dopo l'anonimo sesto posto ottenuto in Turchia: "I tre punti sono l'unica cosa positiva, ci sono squadre molto più competitive di noi''. Raikkonen: ''Ho avuto problemi con le gomme''. GIOCA A FORMULA SKY

VOTA IL SONDAGGIO NEL FORUM DELLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

"Impossibile fare di più''. Felipe Massa, sesto nel Gp di Turchia, ai microfoni di Sky Sport riassume così le prestazioni della sua Ferrari. "La macchina non era facile da guidare, ci sono squadre più competitive di noi. Sapevamo che sarebbe stato difficile vincere, oggi abbiamo fatto il massimo. Forse potevo guadagnare un'altra posizione, ma nulla di più'', aggiunge il brasiliano.

Il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen, sesto in griglia, ha invece concluso la gara al nono posto, fuori dai punti, complice anche un contatto al via con la Renault di Alonso in cui ha danneggiato l'ala anteriore. "Al primo giro ho perso diverse posizioni - ha detto il finlandese - poi c'è stato un contatto con Fernando con l'ala anteriore. La macchina non andava male, ma ho avuto problemi di gomme".

Stefano Domenicali, responsabile della gestione sportiva della Ferrari, ''non è contento'' delle prestazioni delle rosse nel Gp di Turchia. "Eravamo sesti e noni al primo giro, siamo arrivati sesti e noni. E' chiaro che non abbiamo avuto il passo di gara che volevamo avere, siamo andati più piano, questa è la verità''. "Adesso cercheremo di capire bene, l'importante è stare tranquilli e lavorare sodo, perché effettivamente oggi la Brawn ha dimostrato di avere un passo di gara straordinario. Anche la Red Bull e gli altri che erano forti prima sono tornati ad essere vicini", aggiunge.

Tutti i siti Sky