Caricamento in corso...
10 giugno 2009

Figlio di Mosley morto per overdose. Lo conferma l'autopsia

print-icon
fig

Alexander Mosley è stato trovato morto un mese fa nella sua abitazione di Londra

Il 39enne, trovato morto il mese scorso nella sua abitazione nel centro di Londra da un uomo delle pulizie, era circondato da molte droghe. L'analisi delle urine ha evidenziato tracce di cocaina, chetamina, ecstasy ed eroina o morfina. GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DEDICATO ALLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY


Fu un cocktail letale di stupefacenti a stroncare Alexander Mosley, il figlio 39enne del presidente della Federazione Internazionale dell'Automobile trovato morto lo scorso mese nel suo appartamento di Londra. L'ufficio di medicina legale di Westminster ha fatto sapere che gli esami condotti sul cadavere del figlio di Max Mosley hanno evidenziato positività a cocaina, chetamina, ecstasy e uno stupefacente tra eroina e morfina. In base a quanto comunicato oggi un addetto alle pulizie trovò il 39enne Mosley senza vita, riverso su una scrivania, con attorno diversi strumenti per il consumo di droga.

Tutti i siti Sky