Caricamento in corso...
11 giugno 2009

F1, si va verso il compromesso. Sarà iscrizione sub judice?

print-icon
fer

Lite Fia-Fota, si va verso il compromesso: domani i team effettueranno un'iscrizione sub judice

Domani gli otto team ''ribelli'' potrebbero effettuare un'iscrizione sub judice in attesa del Consiglio mondiale del 24 giugno. Data nella quale potrebbero essere accettate le richieste della Fota sul regolamento 2010. GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DEDICATO ALLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY


Domani, 12 giugno, è il giorno della verità. O meglio, il giorno del ''giudizio'' per tutto il mondo che ruota attorno alla Formula 1. La telenovela infinita tra Fia e Fota sembra ormai giunta al gran finale. E sembrerebbe ormai che la soluzione che verrà adottata sarà quella del compromesso. Salvo ulteriori colpi di scena, infatti, le otto scuderie ''ribelli'' (Brawn Gp, Ferrari, Renault, McLaren, Toyota, BMW, Red Bull e Toro Rosso), che si sono iscritte con la condizionale al prossimo Mondiale perché chiedono l'annullamento del regolamento tecnico del 2010, domani presenteranno alla Federazione Internazionale un'iscrizione sub judice. Per poi attendere il Consiglio mondiale del 24 giugno per un'eventuale ufficializzazione dell'iscrizione. In quella data, infatti, il Consiglio mondiale potrà modificare il regolamento per il Mondiale 2010 tenendo conto delle richieste dell'Associazione dei team (Fota). Per quanto riguarda i nuovi team, quelli disposti ad iscriversi anche senza budget cap sarebbero due o forse tre, dunque per la prossima stagione si va verso una Formula 1 composta da 12 o 13 scuderie.

Tutti i siti Sky