Caricamento in corso...
19 giugno 2009

F1 caos: la Fia annuncia azioni legali contro Fota e Ferrari

print-icon
mos

E' rottura definitiva tra Fia e Fota. Quest'ultima annuncia azioni legali anche contro la Ferrari. Nella foto, max Mosley

L'associazione dei team pronta a un campionato alternativo, ma per la Federazione è una violazione della tutela della concorrenza. Rinviato l'elenco delle squadre per il Mondiale 2010. Da Maranello: "Già avviato un arbitrato". GIOCA A FORMULA SKY

TRA FIA E FOTA E' BATTAGLIA DI COMUNICATI

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

La Federazione internazionale dell'automobile (Fia) "avvierà immediatamente azioni legali" dopo  l'annuncio dell'associazione dei team (Fota), intenzionati a creare un Mondiale alternativo. "Gli avvocati della Fia hanno esaminato la minaccia della Fota di avviare un campionato alternativo -si legge in una nota della Fia-. Le azioni della Fota come insieme e della Ferrari in particolare  costituiscono gravi violazioni di legge compresa l'interferenza volontaria in relazioni contrattuali, la diretta interruzione da parte della Ferrari di obblighi legali e una grave violazione in materia di diritto relativo alla tutela della concorrenza. La Fia avvierà azioni legali senza indugio. Dalla Fia, inoltre, nessun elenco delle squadre che parteciperanno al Mondiale 2010.

"La Ferrari non intende fare alcun commento in merito al comunicato emesso venerdì pomeriggio dalla Fia. Peraltro, la Ferrari desidera precisare di aver avviato già lo scorso 15 giugno un arbitrato contro la Fia per tutelare il rispetto dei propri diritti contrattuali nei confronti della Federazione stessa, inclusi quelli relativi al rispetto delle procedure di adozione dei regolamenti e al diritto di veto". Questo il comunicato emesso dalla Ferrari dopo l'ennesima spaccatura tra Fota e Fia.

Flavio Briatore,
team principal della Renault, commenta in maniera laconica la decisione della Federazione Internazionale dell'Automobile:"Non si può gestire la Formula 1 a colpi di comunicati. Pensavo che oggi annunciassero le squadre per il 2010 - ha dichiarato ai microfoni di SKY - Invece non mi sembra, devono ancora fondare le società. Il comunicato? Non mi interessa". Nella notte l'associazione dei team di Formula 1 aveva annunciato la volontà di proseguire sulla strada che porta alla creazione di un campionato mondiale alternativo, constatando la rottura delle trattativa con la Fia in merito al regolamento dei prossimi anni.

Tutti i siti Sky