Caricamento in corso...
21 giugno 2009

Fia-Fota, Mosley: accordo vicino. Brawn: no ai compromessi

print-icon
max

Pace fatta tra Fia e Fota? Secondo Max Mosley si starebbe andando in questa direzione

Secondo il presidente della Federazione internazionale sarebbe vicino un accordo con i team ''ribelli'' che nei giorni scorsi avevano minacciato la possibile creazione di un campionato alternativo. Secca smentita di Ross Brawn. GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

Prove di pace tra Fia e Fota. Secondo il presidente della Federazione, Max Mosley (che ieri aveva annunciato di non avere alcuna intenzione di lasciare il comando della Fia), sarebbe "vicino" un accordo con i team ribelli. Verrebbe così scongiurata, se l'ipotesi fosse confermata, la scissione minacciata dalle scuderie, Ferrari in testa, che giovedì notte avevano annunciato i preparativi di un nuovo campionato alternativo alla Formula 1.

"Non c'è nessun accordo in vista, la Fota ha deciso". Il team principal della Brawn Gp, Ross Brawn, stronca così le ipotesi relative ad una imminente pace tra la Fia e la Fota. "La prossima settimana - ha detto - ci incontreremo per iniziare a preparare il nostro campionato". Non trova quindi conferme l'ipotesi di accordo ventilata da Max Mosley.

Tutti i siti Sky