Caricamento in corso...
05 luglio 2009

Il Congresso ebraico protesta: "Ecclestone deve dimettersi"

print-icon
con

Il Congresso Mondiale ebraico ha cheisto a Bernie Ecclestone di dimettersi

"Hitler era in grado di fare le cose", ha detto al 'Times' il patron della Formula 1. Arriva la dura replica del presidente del Congresso (WJL): "Non è più in grado di stare a capo del circus". GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

Bernie Ecclestone ha voluto lanciare una provocazione ma le parole rilasciate al "Times" su Adolf Hitler hanno sollevato un polverone. Al patron della F1, secondo il quale il Fuhrer "era in grado di fare le cose", ha replicato duramente il Congresso Mondiale ebraico (WJC), che ha chiesto a Ecclestone di farsi da parte dopo questa sua presa di posizione. "Non è più una persona adeguata per stare a capo della Formula 1", le parole di Ronald Lauder, presidente del WJC, che ha chiesto anche a team, piloti e Paesi che ospitano i Gran Premi di sospendere la loro collaborazione con Ecclestone.

Tutti i siti Sky