Caricamento in corso...
25 luglio 2009

Hungaroring, Massa è in condizioni serie ma stabili

print-icon
mas

Felipe Massa

Il pilota brasiliano della Ferrari ha riportato una frattura al cranio con lievi danni cerebrali: è in stato di coma indotto e secondo le previsioni dei medici dovrebbe essere svegliato alle dieci. GUARDA LE FOTO E IL VIDEO DEL TERRIBILE SCHIANTO

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

FELIPE MASSA, IL FOTORACCONTO DELLA CARRIERA 

GIOCA E VINCI CON FORMULA SKY

IL CIRCUITO DELL'HUNGARORING

SCOPRI CHE TEMPO FARA' A BUDAPEST DURANTE LA GARA SUL NUOVO SITO DEL METEO DI SKY

Le condizioni di Massa dopo l'operazione 
- Dal bollettino medico dell'ospedale militare AEK di Budapest emerge che Massa ha subito una frattura al cranio e una lieve lesione cerebrale: passerà la notte in coma indotto. Massa - si legge dal sito brasiliano globoesporte.com - subirà nelle prossime ore una tomografia. "Le condizioni del pilota brasiliano sono gravi, ma stabili", ha detto il dottor Peter Bazso".

Non sembra in pericolo di vita
- Secondo il dipartimento della difesa ungherese, proprietario dell'ospedale AEK di Budapest dove Felipe Massa è ricoverato, le condizioni del pilota brasiliano della Ferrari sarebbero "soddisfacenti" dopo l'intervento subito per la ferita "critica" subita al cranio nel corso delle qualifiche del Gran Premio di Ungheria. "E' nel reparto di terapia intensiva ed ora le sua condizioni sono stabili e soddisfacenti", si legge in un comunicato del ministero della difesa.

Il portavoce della Ferrari - "Tranquillizzo tutti, Felipe Massa non è in pericolo di vita": così il portavoce della Ferrari Luca Colaianni. "L'intervento chirurgico al quale è stato sottoposto per la rimozione di un frammento osseo dal volto ha avuto esito positivo. Ora è sedato e dobbiamo aspettare il decorso della notte".

Un problema al cervello - Massa respira "per precauzione" grazie ad un supporto, ha spiegato il medico dell'Ospedale di Budapest che ha seguito l'intervento del pilota brasiliano della Ferrari. "Ha una frattura al cranio, ha un problema cerebrale molto serio", aveva detto il medico ai giornalisti in attesa fuori dall'ospedale, suscitando molta apprensione. "Ora non possiamo sapere se ci saranno delle conseguenze. Contiamo di svegliarlo dal coma indotto domattina alle dieci. Ha un problema al cervello, è lievemente danneggiato. Conseguenze? Ora non lo sappiamo"

Le prime reazioni -
"E' stato intubato per tranquillizzarlo, ma sta bene è tutto sotto controllo". Il team principal della scuderia Ferrari, Stefano Domenicali, rassicura sulle condizioni di Felipe Massa dopo il brutto incidente nelle qualifiche del Gp di Ungheria. Il brasiliano  però - ha aggiunto Domenicali - non correrà il Gp".

La dinamica dell'incidente - A spiegare come è andata la dinamica dell'incidente il portavoce della scuderia Ferrari Luca Colajanni: "Massa è stato colpito di striscio da un oggetto che sembra essere una molla volata dalla carrozzeria della macchina di Barrichello. Massa sarà sottoposto ad esami approfonditi, ma è cosciente e sta bene. Non sembra abbia lesioni apparenti".

Solo Raikkonen in gara
- Il regolamento prevede che un eventuale sostituto avrebbe dovuto fare almeno un test. Ciò non è avvenuto e quindi la Ferrari manderà in pista il solo Kimi Raikkonen. Sempre la Ferrari ha detto che l'impatto contro il muro di gomme è avvenuto a una velocità attorno ai 190 chilometri orari. Il casco, colpito fortunatamente non in pieno ma parzialmente di striscio, è rimasto gravemente danneggiato. Poi la componente metallica è andata a sbattere contro una delle  pance laterali, bucandola.

A quanto si è appreso, Massa ha risposto alle domande lucidamente ma molto agitato. E' stato quindi sedato, intubato e portato in uno degli ospedali di Budapest. La Ferrari ha chiesto ufficialmente alle televisioni e ai giornalisti di non andare  all'ospedale.

Tutti i siti Sky