Caricamento in corso...
05 agosto 2009

Massa va a casa. La moglie: temevo non fosse più lo stesso

print-icon
spo

I punti di sutura sull'aracata sopraccigliare di Felipe Massa

Il brasiliano dimesso dall'ospedale di San Paolo dove era stato ricoverato dopo il suo rientro dall'Ungheria. Il suo medico personale: "Deve riposarsi, è prematuro parlare di rientro in pista". GUARDA LA FOTOGALLERY E GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

MASSA, IL VIDEO DELLA PRIMA INTERVISTA

MASSA, IL VIDEO DELLO SCHIANTO

MASSA, LA FOTOSEQUENZA DELLO SCHIANTO

MASSA, IL FOTORACCONTO DELLA CARRIERA

SCHUMI, IL FOTORACCONTO DELLA CARRIERA

Questa notte Felipe Massa è stato dimesso dall'ospedale ''Albert Einstein'' di San Paolo, dove era stato ricoverato ieri subito dopo il suo rientro in Brasile dall'Ungheria. Lo ha reso noto alla stampa locale il medico personale del pilota della Ferrari, Dino Altmann. "Felipe - ha precisato Altmann - ha bisogno di riposarsi a casa. Nelle prossime settimane sarà sottoposto ad esami oftalmologici e fra un mese ad altre tomografie e risonanze magnetiche. Non c'è bisogno di fare un altro intervento".

Circa un suo ritorno alle piste della Formula 1, Altmann ha detto che è ancora "prematuro" parlarne: "Dipenderà dai risultati degli esami clinici. Chiedo alla stampa - ha concluso il medico - di non fare ''la guardia'' davanti a casa sua: ha bisogno di riposo, e per ora questa sarà la miglior vittoria". Massa ha lasciato l'ospedale da una uscita secondaria, al  fine di evitare i cronisti che da ieri si trovano sul posto.

"Quello che temevo di più era che Felipe non fosse più quello che era", ha rivelato Rafaela, moglie del pilota brasiliano Felipe Massa, alla televisione brasiliana. Quando si è resa conto della gravità dell'incidente, ha detto Rafaela alla TV Globo, che è al quinto mese di gravidanza, "ho avuto paura che Felipe non fosse più lui, ma grazie a Dio adesso posso dire che è sempre lui, con le stesse attenzioni e le stesse manie. E' lui, è tornato".

"Quando l'ho visto per la prima volta dopo l'incidente, nell'unità di terapia intensiva all'Ospedale Militare di Budapest, ho messo una mano sulla mia pancia e l'altra su Felipe, e ho chiesto che la forza della nuova vita passasse a mio marito - ha confidato la giovane brasiliana - Quando sono uscita dalla stanza, mi sono sentita molto sollevata".

"Lui non saprà mai cosa ha sentito la famiglia a vederlo cosi"', ha concluso Rafaela.

Tutti i siti Sky