Caricamento in corso...
11 agosto 2009

Badoer, un fedelissimo della Ferrari. A Valencia tocca a lui

print-icon
luc

Luca Badoer e Michael Schumacher scherzano insieme durante una pausa ai box

Dopo oltre dieci anni da pilota collaudatore Luca Badoer salirà finalmente su una Rossa per un Gran Premio. Dopo il dietrofront di Schumacher, sarà lui a sostituire Felipe Massa in occasione del Gp d'Europa. Ecco chi è. GIOCA A FORMULA SKY

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA A FORMULA SKY

SCHUMI, IL FOTORACCONTO DELLA CARRIERA

Il più bel premio per una carriera di ferrarista fedelissimo. Dopo oltre dieci anni da pilota collaudatore Luca Badoer salirà finalmente su una Rossa per un Gran premio sostituendo Felipe Massa. Carriera nell'ombra, quella di Badoer, cominciata nel 1990, in Formula 3, dove ha vinto il titolo nel '92 al volante di una Reynard Cosworth. L'anno dopo è pronto per il grande salto, per il debutto in Formula 1 con la Lola Ferrari della scuderia Italia. Poi la Minardi ingloba il team e diventa la sua casa. Nel '96 è alla Forti, l'anno dopo la parentesi del campionato Fia Gt.

Nel 1998 entra per la prima volta in Ferrari come pilota collaudatore. In tutto Badoer in Formula 1 disputa 60 Gran Premi, sempre con scuderie minori, collezionando un record non certo invidiabile: è il pilota con più gare all'attivo a non aver mai conquistato punti mondiali.

Nel 1999 la Ferrari non punta su di lui. A Silvestone Micheal Schumacher rischia la vita, si rompe tibia e perone della gamba destra. Per sostituirlo ecco il finlandese Mika Salo. Quell'anno Badoer corre per la Minardi ma è sotto contratto con la Ferrari. La decisione non incrina il suo rapporto con Maranello: dall'anno dopo Badoer ricopre fino ad oggi ininterrottamente il ruolo di pilota collaudatore. Fedele alle Rosse, fedele alla Ferrari. Ora sarà finalmente premiato: al via del Gran Premio d'Europa in pista ci sarà lui. (SKY Sport24)

Tutti i siti Sky