Caricamento in corso...
01 settembre 2009

Massa, esami ok. E ora la Ferrari deve scegliere per Monza

print-icon
fel

Felipe Massa potrà tornare in pista. Forse a inizio stagione 2010 il rientro ufficiale

La Rossa lo aspetta in pista per la stagione 2010. Intanto il team dovrà decidere se confermare o meno Badoer per il Gp d'Italia. Le alternative? Fisichella sembra bloccato dalla Force India. E se Alonso anticipasse il suo arrivo? GIOCA A FORMULA SKY

Ottime notizie in casa Ferrari: i controlli medici effettuati ieri a Miami da Felipe Massa (test neurometrici e d'impatto, prove di capacità cognitiva) hanno dato esito positivo, così come gli esami alla vista: ci sono tutte le condizioni per poter svolgere l'attività agonistica. Lo ha reso noto la Ferrari, aggiungendo che si rende adesso necessario soltanto un intervento di chirurgia plastica per sistemare la scatola cranica nel punto in cui si era verificato l'impatto con la molla nell'incidente dell'Hungaroring. L'intervento verrà eseguito nei prossimi giorni e, al termine di una breve convalescenza, Felipe potrà riprendere gradualmente la preparazione fisica. L'esito degli esami è stato accolto "con grande soddisfazione", a Maranello, "nella prospettiva - è stato riferito - di poter contare su un Felipe al cento per cento per l'inizio della prossima stagione agonistica".

La Ferrari deve decidere entro giovedì se confermare Luca Badoer
per il prossimo Gp d'Italia. Ma la Rossa deve fare alcune valutazioni, visti gli scarsi risultati dell'italiano nelle due gare finora disputate, è giusto continuare a puntare su di lui perdendo la possibilità di risalire nella classifica costruttori? Le prestazioni recenti della Ferrari dimostrano che il potenziale c'è e che la Ferrari ora può lottare per il podio in tutte le gare. Quindi, se si volesse cambiare guida, chi scegliere? Giancarlo Fisichella sembra bloccato dal suo team, infatti la Force India ha ribadito in una nota pubblicata sul proprio sito che Giancarlo correrà a Monza con loro: "Fisichella stesso ha chiarito di non aver ricevuto alcun invito dalla Ferrari e ha aggiunto che ''non vede l'ora di guidare la Force India al Gran Premio di Monza". Da allora non è cambiato nulla su questo fronte e anche noi - si legge nella nota - siamo impazienti di vederlo correre sul tracciato italiano". La Force India ha poi smentito le parole di Ian Phillips, direttore commerciale del team, che aveva dato per imminente l'approdo di Fisichella a Maranello. "Le sue dichiarazioni non rispecchiano la posizione della Force India - prosegue il team - anche perché non è il portavoce della squadra e non è autorizzato a parlare con i media. Le sue parole vanno ignorate, smentiamo tutto quello che ha detto".

Ma l'ipotesi più fantasiosa è quella che porterebbe al nome di Fernando Alonso, dato già in Rosso, in base a sempre più insistenti indiscrezioni, per il 2010. Dunque, perché non anticipare i suo arrivo? Una sola cosa è certa, ovvero che la Ferrari non può buttare via punti preziosi per cercare di difendere il terzo posto nel Mondiale costruttori (da quota 56 punti), proprio ora che la minaccia McLaren (a quota 44 quarta in classifica) è più lontana.

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA A FORMULA SKY


FELIPE MASSA, L'INCIDENTE: GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO 

Tutti i siti Sky