Caricamento in corso...
16 settembre 2009

F1, Briatore lascia la Renault. Moggi: è troppo bravo

print-icon
ren

Flavio Briatore (foto AP)

Il team principal e il capo degli ingegneri, Pat Symonds, hanno scelto di lasciare la scuderia francese dopo le accuse lanciate da Nelsinho Piquet. Il 21 settembre si riunirà a Parigi il consiglio mondiale per valutare la vicenda. GIOCA A FORMULA SKY

Il team principal Flavio Briatore e il capo degli ingegneri Pat Symonds lasciano la Renault. Lo ha reso noto la scuderia francese in un comunicato. Il team Ing Renault F1, aggiunge la scuderia francese, non contesterà le recenti accuse formulate dalla Federazione internazionale dell'automobile legate al presunto falso incidente di Nelson Piquet Junior in occasione del Gran Premio di Singapore dello scorso anno per favorire l'altro pilota Fernando Alonso. Il 21 settembre si riunirà a Parigi il consiglio mondiale  dello sport motoristico per valutare la vicenda. "Prima di quella data non faremo ulteriori commenti" precisa la Renault. Intanto il sito Autosport.com pubblica il verbale dell'interrogatorio da parte della Fia a Pat Symonds.

Intanto, arriva una solidarietà speciale. Luciano Moggi è amareggiato per  quanto è accaduto al suo amico Flavio Briatore. "E' una persona troppo brava - dice all'Ansa - per gli amici fa tutto il possibile. Ma far bene, fa peccato..., si è nel mirino". Secondo l'ex dg della Juventus, Briatore "era destinato a grandi cose, non solo con la Renault". "Ma dava fastidio" ha aggiunto, precisando di non credere assolutamente all'ipotesi che sia coinvolto nell'organizzazione del falso incidente di Nelson Piquet Junior. "Ci conosciamo da tanto tempo - ha aggiunto - non credo assolutamente che possa avere fatto una cosa del genere. Lui è un uomo vincente".

GUARDA LE FOTO DEL GP "INCRIMINATO"


COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

GIOCA A FORMULA SKY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT 

Tutti i siti Sky