Caricamento in corso...
05 dicembre 2009

Domenicali: abbiamo scelto Alonso perché somiglia a Schumi

print-icon
fer

Fernando Alonso è già diventato il pupillo di Stefano Domenicali

Il direttore della gestione sportiva della Ferrari esalta lo spagnolo: ''Raikkonen era molto veloce ma anche molto chiuso, ma la monoposto ha anche bisogno di essere sviluppata e sotto questo aspetto Alonso è migliore di Kimi''

Fernando Alonso può ripercorrere in Ferrari le orme di Michael Schumacher. L'illustre paragone lo firma Stefano Domenicali, direttore della gestione sportiva della Rossa, che in un'intervista ad "Auto Bild" ammette che "la Ferrari aveva bisogno in squadra di qualcuno simile a Schumi". E la scelta è ricaduta sullo spagnolo, per far spazio al quale il Cavallino ha rinunciato a Kimi Raikkonen. Una rinuncia dolorosa perché il finlandese "era molto veloce ma anche molto chiuso in se stesso - sottolinea Domenicali -. Una volta entrato in macchina era capace di vincere, questo è sicuro, ma la monoposto ha anche bisogno di essere sviluppata e sotto questo aspetto Alonso è migliore di Kimi".

Per il due volte campione del mondo, inoltre, ampie rassicurazioni sulla concorrenza interna con Massa: l'ex Renault non vuole rivivere l'esperienza da incubo che lo ha spinto a lasciare la McLaren. "Quando ho parlato con Fernando di quello che è successo allora, mi ha raccontato che si è sentito tradito - dice ancora Domenicali - e che il suo rapporto con Lewis Hamilton non è sempre stato corretto. A Maranello questo non succederà mai, posso garantirlo".

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky