Caricamento in corso...
07 dicembre 2009

Accordo raggiunto: Gp di Gran Bretagna ancora a Silverstone

print-icon
sil

Silverstone non perde il suo Gp: in Formula 1 per i prossimi 17 anni (foto Ap)

Trovata l'intesa con Bernie Ecclestone. Lo storico Gp di Gran Bretagna si disputerà a Silverstone per i prossimi 17 anni. Intanto il patron della Formula 1 spera ancora nel ritorno di Schumacher: "Sarebbe magico"

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

Il Gp di Gran Bretagna continuerà a disputarsi a Silverstone per i prossimi 17 anni: è stato raggiunto infatti l'accordo tra gli organizzatori della gara e il patron della Formula 1 Bernie Ecclestone.

Visto il rischio di cancellazione dal calendario di Silverstone, aveva avanzato la propria candidatura il circuito di Donington Park, che non aveva però i mezzi economici per soddisfare le richieste di Ecclestone.
Silverstone, storica tappa del Mondiale di Formula 1, resta quindi al suo posto e il circuito verrà ammodernato.

Nel frattempo, Bernie Ecclestone si esprime anche sull'eventualità di un ritorno in pista di Michael Schumacher: "Sarebbe magico", ha dichiarato il patron della Formula 1 intervistato dal "Times".
Il nome del sette volte campione del mondo è stato a più riprese accostato a quello della Mercedes Gp, la
nuova scuderia che ha acquistato la Brawn
e che vorrebbe costituire un team tutto tedesco dopo l'ingaggio di Nico Rosberg. Ipotesi che non è mai stata veramente smentita nè dalla Mercedes, nè dallo stesso Schumacher.

"Personalmente - ha aggiunto Ecclestone - dubito che ritorni ma, detto questo, le voci stanno diventando molto più insistenti. E sarebbe magico. Si è visto l'interesse che ha creato quando stava per rientrare dopo l'incidente di Felipe Massa". Per affiancare Rosberg c'è in lizza anche Nick Heidfeld, "ma in caso di scelta preferirebbero Michael, non credete? Non c'è dubbio su questo, è ovvio. Se accadrà non lo so, se fossi Michael non lo farei ma - conclude - lui sa che potrebbe farcela".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky