Caricamento in corso...
14 dicembre 2009

Mercedes a nozze con Schumi? C'è anche il sì di Montezemolo

print-icon
sch

Michael Schumacher sempre più vicino alla Mercedes per il 2010

Per trattare con la Mercedes il possibile ritorno in Formula 1, il sette volte campione del mondo ha anche ottenuto il via libera dal presidente della Ferrari. Schumacher, infatti, è legato ancora alla Rossa con un contratto da superconsulente

Michael Schumacher si dovrebbe incontrare in settimana con la Ferrari per ottenere dal presidente Luca Cordero di Montezemolo - si legge dal sito di Auto, Motor und Sport - il via libera per trattare con la Mercedes il possibile ritorno in Formula 1. Ma si tratterebbe solo di una formalità per il quarantenne tedesco sette volte iridato, che a Maranello è legato da un contratto come superconsulente ma che avrebbe già ottenuto l'ok del direttore della gestione sportiva Stefano Domenicali.

Luca di Montezemolo, invece, non ha ancora parlato con Michael Schumacher ma considera il contratto del pilota tedesco con la Ferrari "non vincolante". "Se decidesse di prendere un'altra strada il nostro contratto di consulenza non sarebbe più valido come vuole la logica - ha spiegato il presidente - non può lavorare con noi e con una casa concorrente". "E' un caro amico, ma non fa parte della squadra, è un consulente per le vetture su strada", ha aggiunto Montezemolo.

Secondo la Bild, inoltre, la Ferrari non pretenderà dalla Mercedes nessuna contropartita economica per liberare Schumi. La MercedesGp è il team che ha rilevato il controllo della BrawnGp, la scuderia laureata lo scorso Mondiale campione dei costruttori e dei piloti con l'inglese Jenson Button, passato ora alla McLaren.

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky