Caricamento in corso...
29 gennaio 2010

F1, presentata la McLaren MP4-25: "Puntiamo al titolo"

print-icon
pre

La presentazione della McLaren MP4-25

Sofisticata ed elegante sarà giudata dai campioni del mondo delle ultime due stagioni, Jenson Button e Lewis Hamilton. Presenta muso e plance più alte oltre che una parte posteriore rinnovata. E' la rivare numero 1 di Ferrari e Mercedes Gp. GUARDA LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

Il team McLaren-Mercedes ha presentato oggi a Newbury la monoposto per la stagione 2010. La nuova vettura si chiama MP4-25 e mantiene il colore argento avuto negli ultimi anni dalla scuderia di Woking, nonostante la scelta della Mercedes Gp di riproporre la livrea classica delle 'Frecce d'argento'. Molte le novità rispetto all'auto del 2009, come il muso e le pance più alte e una parte posteriore completamente rinnovata. Alla presentazione erano presenti i due piloti McLaren per questa stagione, i britannici Lewis Hamilton e Jenson Button. Grande soddisfazione per il team principal della scuderia inglese, Martin Whitmarsh, che ha ricordato come "una grande squadra e una grande macchina possono avere successo solo con i migliori piloti".

L'innovativa vettura presentata dalla McLaren conferma le ambizioni del team inglese, deciso a contendere la leadership nel mondiale di Formula 1 alle altre due grandi rivali, la Ferrari di Alonso e Massa e la Mercedes Gp, galvanizzata dal ritorno  di Schumacher. "Il nostro obiettivo è chiaro, puntiamo a vincere", ha affermato sicuro Withmarsh. Per farlo la scuderia di Woking potrà contare sugli ultimi due  piloti capaci di vincere un mondiale di Formula 1, il campione in carica Jenson Button e quello 2008 Lewis Hamilton. "Sarà fantastico poter correre con il numero uno sulla macchina - ha detto Button - . Ora  dobbiamo guardare al futuro, ma il vero lavoro comincerà lunedì con i test a Valencia". Anche il compagno di squadra dell'ex pilota della Brawn Gp è rimasto ben impressionato dalla nuova monoposto. Hamilton, che si è detto "molto orgoglioso" di aver dato il proprio contributo alla realizzazione di una macchina così diversa da quella dello scorso anno, non è preoccupato dalla rivalità con il suo nuovo compagno di squadra: "Sarà bello lavorare con Jenson, insieme formiamo un grande team. Speriamo di riuscire a portare in alto la squadra, sia nel mondiale piloti che in quello costruttori", ha concluso Hamilton.

Tutti i siti Sky