Caricamento in corso...
14 marzo 2010

F1, in Bahrain partito il Mondiale della rivincita Ferrari

print-icon
fer

Fernando Alonso tra le dune del Bahrain (foto Ap)

Massa e Alonso, partiti dalla seconda e terza posizione in griglia, hanno sostituito il motore della loro F10 senza incorrere in penalizzazioni. E' una stagione caratterizzata dalle novità regolamentari e dal ritorno in pista di Schumacher. LA FOTOGALLERY

In Bahrain è partito il Mondiale 2010. Una stagione ricca di novità regolamentari (non si effettuano più i rifornimenti ed è cambiato il sistema di assegnazione dei punteggi) e che vede anche il ritorno in pista di Michael Schumacher dopo un'assenza di tre anni. La Ferrari, con il debutto di Fernando Alonso e il ritorno di Felipe Massa, vuole prendersi la rivincita dopo la stagione deludente dell'anno scorso.

Prima del via la Ferrari ha cambiato il motore delle vettura di Felipe Massa e Fernando Alonso, che ieri hanno conquistato il secondo e il terzo miglior tempo nelle qualifiche del Gran premio del Bahrain. "Si tratta - spiega il Cavallino - di una scelta fatta dalla squadra per motivi puramente precauzionali: le unità utilizzata da Felipe Massa e da Fernando Alonso ha presentato alcuni parametri anomali, ma avrà ancora una vita in pista in quanto, a norma di regolamento, potrà essere impiegata durante le prove libere". La decisione non comporterà alcuna penalizzazione per i piloti, che partiranno regolarmente dalla prima fila al fianco di Sebastian Vettel (Red Bull). In seconda fila ci sarà l'altro ferrarista Fernando Alonso, con al fianco il pilota della Mclaren Lewis Hamilton.

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

Tutti i siti Sky