Caricamento in corso...
26 marzo 2010

Hamilton sgomma a Melbourne: fermato dalla polizia

print-icon
lew

La scorsa primavera Hamilton era già stato fermato dalla polizia perchè andava a 196km/h in autostrada

Il pilota della McLaren si è esibito in una serie di burnout tra le vie principali della città che domenica ospiterà il Gp d'Australia. Le forze dell'ordine sono intervenute per "uso improprio di autoveicolo". Il pilota: "Ho fatto una stupidata, mi scuso"

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

Una 'mega-sgommata' mette nei guai Lewis Hamilton. Il pilota inglese della McLaren-Mercedes si è esibito in una serie di burnout a Melbourne: non lo ha fatto sul  tracciato di Albert Park, che domenica ospiterà il Gp d'Australia di Formula 1, ma nelle vie di Melbourne. Hamilton, al volante di una Mercedes grigia da strada, alle 21.15 locali ha compiuto le pericolose manovre tra Fitzroy Street e Lakeside Drive. La polizia è intervenuta e ha fermato il pilota, che deve rispondere di "uso improprio di  autoveicolo".

La polizia, che ha sequestrato l'auto, ha reso noto di aver fermato un 25enne cittadino britannico residente in Svizzera. L'identikit è quello del pilota che oggi ha fatto segnare il miglior tempo nelle prove libere. Il driver si è scusato pubblicamente per la condotta. "Stasera stavo guidando in maniera eccessivamente esuberante e sono stato fermato dalla polizia. Ho fatto una cosa stupida e me ne scuso", ha detto Hamilton, che dovrà pagare una multa salata, attraverso un comunicato. La disavventura odierna non è una novità assoluta per il pilota di Stevenage. Nella primavera 2008, Hamilton è stato fermato in Francia: in autostrada viaggiava a 196 km/h.

Guarda anche:
Gp Australia. Nelle libere volano le McLaren, Ferrari dietro

Tutti i siti Sky