Caricamento in corso...
28 marzo 2010

Melbourne, Vettel senza freni: ''Mi sono rotto le scatole''

print-icon
vet

Dopo i problemi tecnici che lo hanno costretto a rallentare in Bahrain, la sfortuna ha seguito Sebastian Vettel anche in Australia: rottura dei freni e ritiro (foto Ap)

Un problema ai freni ha costretto il pilota della Red Bull al ritiro dopo 26 giri del Gp d'Australia vinto da Button: era in testa alla gara, proprio come in Bahrain. A fine gara il tedesco ha sbottato: ''Situazione di m...''. LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

"Mi sono rotto le scatole". E' la formula che, più o meno, Sebastian Vettel usa per descrivere l'umore nero dopo il flop nel Gp d'Australia. Un problema ai freni ha costretto al pilota della Red Bull a parcheggiare dopo 26 giri. Vettel era al comando della gara, vinta poi dall'inglese Jenson Button. La delusione di Melbourne arriva a 15 giorni dall'occasione sprecata in Bahrain. Due settimane fa, a Sakhir, il tedesco ha dovuto fare i conti con un altro problema tecnico: era primo anche lì, alla fine ha chiuso fuori dal podio. "E' una situazione di m...", dice  senza mezzi termini con il classico "Scheiße". "Ho avuto un problema ai freni, me ne sono accorto nel giro che ha preceduto il ritiro. Avrei voluto rientrare ai box per un controllo, ma non sono nemmeno riuscito a rientrare", dice. "Ho cominciato a sentire vibrazioni sul lato sinistro della monoposto, poi alla curva 13 è successo: i freni sono esplosi, sono andato dritto nella ghiaia e non c'è stato niente da fare".

Il morale è bassissimo: "Onestamente, in questo momento vorrei volarmene a casa. Oggi non avrei potuto fare di meglio. La situazione è frustrante: la stagione è appena cominciata, ma sarebbe stato meglio ripartire dall'Australia con 50 punti. Invece ne ho solo 12: la vita va avanti". Con una Red Bull così fragile, per ora non è il caso di  sognare. "Oggi le condizioni erano veramente complicati. Per pensare di arrivare primi al traguardo, prima bisogna riuscire a finire una gara. Noi stiamo facendo il possibile, stiamo lavorando sodo. Non è colpa di nessuno, ma dobbiamo trovare l'affidabilità per disputare una gara solida in Malesia e per arrivare a vedere la bandiera a scacchi".

Guarda anche:
Schumi attacca Alonso: mi ha rallentato nel mio ultimo giro
Gp Australia. Nelle libere volano le McLaren, Ferrari dietro

Il tramonto di Melbourne? A Massa non piace: partiamo prima!
Montezemolo predica calma: "A Melbourne serve umiltà"
Domenicali: ''Gp noiosi? Basta che vinca la Ferrari...''
Gp Melbourne, Alonso frena: "Ripartiamo da zero"

Tutti i siti Sky