Caricamento in corso...
17 aprile 2010

F1, la Red Bull domina anche in Cina. Alonso è terzo

print-icon
vet

Vettel esulta dopo la pole al Gp della Cina (foto Ap)

Vettel e Webber partiranno in prima fila a Shanghai. Come in Australia le due vetture sono state le più veloci precedendo tutti gli avversari. Buon riscontro cronometrico per la Ferrari di Alonso che partirà dalla terza posizione. Massa 7°. VIDEO E FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1 

La Red Bull occupa la prima  fila del Gp di Cina davanti alla Ferrari di Fernando Alonso. Il  tedesco Sebastian Vettel ha conquistato la pole position con il tempo  di 1'34"558 e domani scatterà davanti al suo compagno di squadra, l'australiano Mark Webber (1'34"806). Come nel Gp di Australia, le Red Bull apriranno la griglia. Per Vettel, sul tracciato di Shanghai è arrivata l'ottava pole della carriera. Il team del magnate austriaco Dietrich Mateschitz si conferma praticamente imbattibile  nelle qualifiche: 4 Gp nel 2010 e 4 pole position per la scuderia.

La Ferrari deve accontentarsi della terza posizione con lo  spagnolo Alonso (1'34"913), che in seconda fila sarà affiancato  dalla Mercedes Gp del tedesco Nico Rosberg (1'34"913). La terza fila  e' monopolizzata dalle McLaren-Mercedes degli inglesi Jenson Button  (1'34"979) e Lewis Hamilton (1'35"034). La Ferrari del brasiliano  Felipe Massa (1'35"180) si muovera' dalla settima posizione, in  quarta fila, davanti alla Renault del polacco Robert Kubica  (1'35"364). Nono tempo per la Mercedes GP del tedesco Michael  Schumacher (1'35"646), che ha preceduto la Force India del  connazionale Adrian Sutil (1'35"963).

Molto indietro i piloti italiani. Vitantonio  Liuzzi, con la sua Force India, partira' dalla 18esima piazza e  chiudera' la nona fila. Al ventesimo posto, invece, c'è la Lotus di  Jarno Trulli, preceduto dalla Virgin del tedesco Timo Glock. Come  prevedibile, i tre nuovi team sono relegati in fondo alla griglia.  L'undicesima fila comprende la Lotus del finlandese Heikki Kovalainen  e la Virgin del brasiliano Lucas Di Grassi. Alle loro spalle, solo le  Hispania Racing del brasiliano Bruno Senna e dell'indiano Karun  Chandhok.


Guarda anche

Alonso: la Ferrari migliorerà di molto durante la stagione
Massa sfida tutti: ''In Cina per confermare la leadership''

Tutti i siti Sky