Caricamento in corso...
19 aprile 2010

Il vulcano non preoccupa Ecclestone: in Spagna si correrà

print-icon
ecc

Bernie Ecclestone tranquillizza tutti: ''Sono sicuro che tutto andrà bene''

Il patron della F1 è convinto che le ceneri non causeranno l'annullamento del prossimo appuntamento del Mondiale: ''Non è in programma nessuna cancellazione, naturalmente la nube sta causando problemi ma troveremo un modo per tornare a casa tutti"

Il boss della Formula 1, Bernie Ecclestone è convinto che le ceneri del vulcano islandese non costituiscono una minaccia per il prossimo appuntamento del mondiale in Spagna il prossimo 9 maggio (come invece accadrà per la MotoGp che fa slittare la gara di Motegi). "Sono sicuro che tutto andrà bene - ha detto Ecclestone a Shanghai -. Non è in programma la possibilità di cancellare il Gran Premio di Spagna. Naturalmente la nube sta causando problemi,
ma troveremo un modo per tornare a casa tutti".

I team non saranno in grado di trasportare monoposto e attrezzature nelle rispettive fabbriche fino a quando il traffico aereo relativo al trasporto merci non sarà normalizzato. Se il ritardo si prolungherà i team potrebbero optare direttamente per il trasferimento in Spagna. Intanto i team di F1 stanno lavorando duramente per assicurare ai dipendenti di tornare alla base in fretta, Ferrari, McLaren e Lotus, hanno noleggiato aerei per permettere al personale di tornare in Europa.

TUTTE LE FOTO: dall'eruzione in Islanda al caos in aeroporti e stazioni
AGGIORNAMENTI: tutte le notizie sulla nube di cenere e i suoi effetti
FENOMENI NATURALI: l'album fotografico
BLOCCO AEREI: QUALI SONO I DIRITTI DEI PASSEGGERI

Tutti i siti Sky