Caricamento in corso...
11 maggio 2010

Schumi frena: ''Non aspettiamoci troppo a Montecarlo''

print-icon
mic

In Spagna Michael Schumacher ha ottenuto un ottimo quarto posto

Dopo l'ottimo quarto posto ottenuto in Spagna e per la prima volta davanti a Rosberg, suo compagno di squadra in Mercedes, il sette volte campione del mondo frena gli entusiasmi: '''Mi è sempre piaciuto correre a Monaco, ma non aspettiamoci troppo"

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

''Non aspettiamoci troppo a Monaco". Michael Schumacher frena gli entusiasmi. Il 41enne pilota  tedesco è reduce dalla miglior prestazione stagionale: a Barcellona, nel Gp di Spagna, l'ex ferrarista ha centrato il quarto posto e per la prima volta in stagione ha fatto meglio del suo compagno di squadra,  Nico Rosberg. Ora il Mondiale si sposta a Montecarlo per il Gp di  Monaco, in programma domenica.

"Mi è sempre piaciuto correre a Monaco ed è per questo che non vedo l'ora di scendere in pista per correre. Il Gp di Monaco aggiunge di sicuro qualcosa di speciale al calendario di Formula 1", dice Schumacher, che nel principato ha trionfato per ben 5 volte. "Guidare per le strade di Montecarlo è senz'altro un'esperienza unica. Speriamo che le caratteristiche di un circuito cittadino si adattino meglio alla nostra monoposto rispetto a quanto sia accaduto in Spagna la scorsa settimana", dice il sette volte campione del mondo.

Il risultato ottenuto a Barcellona, ammonisce, non deve illudere la Mercedes. "Dovremo stare attenti e non dovremo aspettarci troppo. A Barcellona abbiamo visto che abbiamo ancora molto lavoro da fare",  spiega ancora l'ex ferrarista. Il quarto posto di domenica scorsa è senz'altro un'iniezione di fiducia. "Oltre ad aver ottenuto il miglior risultato stagionale, ho guadagnato ancor più motivazioni per lavorare con maggiore convizione e per far migliorare ancora di più la nostra monoposto con la collaborazione degli ingegneri".

Tutti i siti Sky