Caricamento in corso...
27 giugno 2010

Gp d'Europa: vince Vettel, Alonso 8°. Paura per Webber

print-icon
mar

Mark Webber è stato protagonista di uno spettacolare incidente, per fortuna senza conseguenze (foto Ap)

Vince il tedesco della RedBull, davanti a Hamilton e Button. Nove vetture penalizzate per velocità eccessiva in regime di safety car. Alonso diventa 8°, ma la Ferrari è infuriata. Spaventoso incidente per l'australiano: illeso. GUARDA LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI FORMULA 1

Sebastian Vettel torna al successo vincendo il Gran premio d'Europa, nona prova del Mondiale di F.1 disputato su 57 giri del circuito cittadino di Valencia. Secondo posto per Lewis Hamilton. Un risultato che è frutto anche della decisione dei commissari di comminare il "drive-through" al pilota della McLaren ben 19 giri dopo l'infrazione commessa, ovvero aver superato la safety-car entrata in pista al 9° giro dopo il terribile incidente - per fortuna senza conseguenze - tra la Red Bull di Mark Webber e la Lotus di Heikki Kovalainen. Il tempo troppo lungo preso dagli steward, infatti, ha consentito a Hamilton di accumulare un largo vantaggio che gli ha permesso di rimanere in seconda posizione anche dopo il passaggio a velocità limitata nella pit lane per scontare la penalità.

Chi è stato maggiormente penalizzato da ciò è stata la Ferrari con Alonso e Massa che non solo non hanno potuto effettuare la sosta ai box come ha fatto Hamilton, rimanendo dietro alla vettura di sicurezza, ma hanno visto anche l'avversario incrementare il proprio vantaggio tanto da divenire irraggiungibile. Sul terzo gradino del podio Jenson Button con la seconda McLaren, davanti alla Williams di Rubens Barrichello ed alla Renault di Robert Kubica. Sesto Adrian Sutil con la Force India. Settimo Kamui Kobaiashi che nell'ultimo giro ha superato la Toro Rosso di Sebastien Buemi e la Ferrari di Fernando Alonso. Nei punti anche Pedro de la Rosa con la Sauber. Felipe Massa ha concluso al 14° posto dietro alla Force India di Tonio Liuzzi. Male le due Mercedes con Nico Rosberg dodicesimo e Michael Schumacher sedicesimo. Ventunesimo Jarno Trulli a quattro giri.

Penalizzazione -  Una gara che è stata segnata negativamente dall'incidente al nono giro che ha alla fine deciso la classifica e l'assegnazione dei punti, con una forte penalizzazione per la Ferrari. Sono stati sanzionati Button, Barrichello, Hulkenberg, De la Rosa, Petrov, Sutil, Liuzzi e Kubica con una penalità di 5 secondi in classifica i nove piloti che hanno ecceduto le velocità massime per riaccodarsi alla safety-car dopo l'incidente ei Mark Webber. La lieve sanzione permette al ferrarista Fernando Alonso di guadagnare una sola posizione e di scavalcare la Toro Rosso di Sebastien Buemi.

Incidente - Terribile incidente, ma fortunatamente privo di conseguenze, per Mark Webber pochi giri dopo l'inizio del Gp d'Europa di Valencia: dopo una negativa partenza e il primo rientro ai box, l'australiano della Red Bull ha tentato di sorpassare Kovalainen impattando con la vettura del finlandese, la Red Bull si è impennata staccandosi da terra, si è capovolta ed è volata sino a teriminare la corsa contro le barriere protettive. La 'cellula di sopravvivenza' della vettura ha tenuto e Webber è uscito illeso da un incidente davvero pauroso nella sua dinamica.

Tutti i siti Sky