Caricamento in corso...
25 luglio 2010

Ferrari, doppietta e maximulta. Alonso vince, ma è polemica

print-icon
alo

L'ultima vittoria in Bahrain, poi il lungo digiuno: Fernando Alonso ritrova il sorriso in Germania dove trionfa davanti al compagno di squadra Felipe Massa

A Hockenheim lo spagnolo riporta il Cavallino sul gradino più alto del podio. Massa viene sorpassato dal compagno di squadra: è polemica per un presunto ordine di scuderia e la Fia punisce il team con una multa di 100mila dollari e un deferimento

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

Finalmente Ferrari, dopo un digiuno che perdurava ormai dalla prima gara del Mondiale, con la vittoria dello spagnolo in Bahrain, Fernando Alonso si è ripetuto a distanza di dieci gare, quattro mesi dopo. Un periodo interminabile per una scuderia abituata a vincere da ormai molti anni. Ma sul circuito di Hockenheim la Ferrari ha ritrovato il sorriso: Alonso ha tagliato per primo il traguardo precedendo il compagno di squadra Felipe Massa, sorpassato a pochi giri dal termine perché giudicato ''più lento'' dal suo team. Nonostante le polemiche per il sorpasso tra i due piloti della Rossa, il team di Maranello può festeggiare la seconda doppietta stagionale dopo quella messa a segno nella prima gara della stagione, l'81ma nella storia del Cavallino. Festa in parte rovinata dalla multa da 100mila dollari inflittagli dalla Fia per violazione delle regole sportive sul presunto ordine di scuderia che ha determinato il sorpasso di Alonso su Massa (art. 39) e dal deferimento al Consiglio Mondiale della Fia per ulteriori considerazioni da parte di questo (e sulla multa la Scuderia Ferrari ha fatto sapere che non presenterà appello). Nella classifica piloti Lewis Hamilton mantiene il comando, poi Button, Webber e Vettel. Alonso è sempre quinto, a quota 123 punti.

Sul terzo gradino del podio è salito il giovane tedesco della Red Bull, Sebastian Vettel. Ai piedi del podio le due McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button, quarto e quinto davanti alla Red Bull dell'australiano Mark Webber. Settimo posto per la Renault del polacco Robert Kubica, mentre le due Mercedes dei tedeschi Nico Rosberg e Michael Schumacher hanno chiuso rispettivamente in ottava e nona posizione. Chiude la ''top ten'' il russo Vitaly Petrov al volante della Renault.

Tutti i siti Sky