Caricamento in corso...
27 luglio 2010

Vettel: "Il caso Ferrari è una commedia"

print-icon
spo

Per Sebastian Vettel (Red Bull) il "caso Ferrari è una commedia" (foto Ansa)

Il pilota della Red Bull non si fa coinvolgere nelle polemiche scatenate dalla doppietta della Rossa nel Gp di Germania: "Ora la gente avrà qualcosa da dire e da scrivere, per noi sarà una settimana tranquilla"

COMMENTA NEL FORUM DELLA F1

"Il caso Ferrari? E' un po' una commedia. Ora la gente avrà qualcosa da dire e da scrivere, per noi sarà una settimana tranquilla". Sebastian Vettel non si fa  coinvolgere nelle polemiche scatenate dalla doppietta della Ferrari  nel Gp di Germania. Il pilota tedesco della Red Bull è arrivato terzo ad Hockenheim nella gara che Fernando Alonso ha vinto davanti a Felipe Massa grazie ad un sorpasso 'soft' effettuato al 49° giro ai danni del compagno di team. La Ferrari è stata multata di 100.000 dollari e il  caso, con gli annessi sospetti per eventuali ordini di scuderia impartiti ai piloti, verra' valutato dal Consiglio Mondiale della federazione (Fia). Vettel non dà troppo peso alla vicenda e si limita ad evidenziare il lato positivo della situazione: finché si parla di Ferrari, c'è meno pressione sugli altri.

"Per noi, fino al Gp d'Ungheria sarà una settimana  tranquilla", dice pensando al Gp in programma domenica a Budapest. "Di sicuro manterremo alta l'attenzione per tornare al top. Penso che abbiamo una monoposto molto competitiva, lo abbiamo dimostrato di  nuovo in Germania anche se la Ferrari ha fatto un passo avanti e ha  caratteristiche adatte al tracciato di Budapest", dice analizzando  anche il rendimento delle rosse. "Siamo stati in grado di lottare con loro. Siamo stati superiori a tutti gli altri, anche se questo non eè stato sufficiente. Alla fine -osserva- abbiamo ottenuto un risultato  positivo".

"Alla fine dell'anno vedremo quanto peserà ogni singolo punto conquistato in ogni gara. La cosa più importante, in Germania, è stata finire davanti alle McLaren che, purtroppo, ha preso più punti di noi come squadra", dice pensando alle classifiche, dominate per  ora dal team di Woking. "Ora pensiamo alla prossima settimana, non ci interessa cosa succede alle altre squadre. Dobbiamo concentrarci su  noi stessi: abbiamo avuto problemi per motivi diversi quest'anno, stavolta è meglio se non siamo sotto i riflettori".

Guarda anche:
Montezemolo: "Alla Ferrari sanno che la squadra viene prima"

Massa: "Lasciar passare Alonso è stata una mia decisione"
Il box a Massa: "Alonso è più veloce di te, ci dispiace..."
Ferrari, doppietta e maximulta. Alonso vince, ma è polemica
Alonso: grande doppietta. Massa sul sorpasso: no comment
La stampa brasiliana non ci sta: Alonso? Vittoria immonda
Domenicali: non faremo appello contro la decisione della Fia


Tutti i siti Sky