Caricamento in corso...
23 agosto 2010

Webber pensa al ritiro. "Ma prima vorrei vincere il titolo"

print-icon
web

Mark Webber potrebbe ritirarsi nel 2012 (foto Ap)

Il pilota della Red Bull confessa alla rivista brasiliana "Esporte Espetacular" di non sapere cosa farà alla scadenza del suo contratto nel 2011. "Potrei anche dedicarmi a scalare montagne", ma prima vorrebbe realizzare il sogno di vincere il Mondiale

Ancora un'altra stagione e poi Mark Webber potrebbe appendere il casco al chiodo. Il pilota australiano della Red Bull, attuale leader della classifica mondiale, ammette alla rivista brasiliana 'Esporte Espetacular' di cominciare a pensare al ritiro. "La vita non è solo la Formula Uno - sottolinea - mi piacerebbe in futuro lavorare con i giovani, convincerli che possono sognare in grande e raggiungere degli obiettivi. Potrei anche dedicarmi a scalare montagne. Sicuramente vorrei affrontare altre sfide a livello sportivo prima di diventare vecchio e tornare in Australia a bere vino rosso". Ma il suo presente è ancora il circus, il suo contratto scade nel 2011 e quello potrebbe essere il suo ultimo anno. "Non posso assicurare che nella mia testa mi immagino nello stesso posto anche nel 2012", sottolinea Webber che però, prima del ritiro, ha un sogno da realizzare: "vorrei vincere il titolo. So che riuscirci cambia la vita della gente, cambia le persone e vorrei sapere che cosa si prova".

Commenta nel forum della F1

Gp d'Europa, giugno - Guarda le foto dell'incidente di Webber

Tutti i siti Sky