Caricamento in corso...
29 agosto 2010

Hamilton re in Belgio: ''Gara durissima, bella vittoria''

print-icon
ham

Sul podio di Spa Hamilton festeggia vittoria e testa del Mondiale

Grazie alla vittoria di Spa il britannico della McLaren ritrova la testa del Mondiale. Un trionfo col brivido nel finale: "Qualcuno mi ha salvato dall'alto alla curva 8...". In classifica ha scavalcato Webber arrivato secondo: ''Punti pesanti''

Commenta nel forum di Formula 1

Harakiri di Button e Vettel a Spa: guarda le foto

"Qualcuno mi ha salvato dall'alto alla curva 8...". Lewis Hamilton è felice dopo la vittoria a Spa, in un Gran premio reso difficile e frammentato dalla pioggia. "E' stata una gara dura per me e penso anche per gli altri - ha detto l'inglese della McLaren, tornato leader del Mondiale -. Pregavo perché la corsa andasse liscia, ma poi ha iniziato a piovere e non sapevo quanto si poteva spingere". A un certo punto Hamilton ha rischiato di uscire di pista, ma si è salvato in extremis. "Sono orgoglioso del lavoro della squadra - ha aggiunto -. Ci è riuscito un ottimo pit stop nonostante la pioggia. Speravo che la safety car rimanesse di più in pista, ma poi ho dovuto solo tenere il divario tra me e Mark (Webber, ndr) e andare a vincere".

Non l'ha presa troppo male Webber, scavalcato in testa al Mondiale. Ora ha sei punti di ritardo da Hamilton. "Abbiamo cercato un aggiustamento durante il giro di allineamento - ha detto l'australiano della Red Bull -, ma il problema non si è risolto e mi ha penalizzato molto alla partenza (Webber partiva in pole, ndr). Sono partito più lento, vedremo di capire cosa è successo. Ho dovuto lottare, sono riuscito a superare Felipe (Massa), mi sono avvicinato agli altri, ma poi è entrata la safety car". "Sono felice di essere arrivato secondo - ha concluso Webber -, ho perso una posizione, ma è andata comunque bene. I punti presi oggi sono pesanti, vedremo a Monza".

Soddisfatto il terzo classificato, Robert Kubica su Renault. "Ottima gara - ha detto il polacco -. Avevo quasi raggiunto Mark, poi alla pit lane ho dovuto fare delle modifiche e lì ho perso la seconda posizione. E' bastato un solo errore. Spero di continuare così. Per Monza è difficile fare previsioni".

Tutti i siti Sky