Caricamento in corso...
23 ottobre 2010

Alonso: "Il terzo tempo è il miglior risultato possibile"

print-icon
alo

Fernando Alonso partirà terzo sul circuito coreano di Yeongam, mentre Massa scatterà dalla sesta casella

Lo spagnolo della Ferrari primo inseguitore delle Red Bull. Felipe Massa invece si è qualificato al sesto posto. Stefano Domenicali spegne però facili entusiasmi: "La pista cambia continuamente e in gara potrebbe piovere. Ci vuole cautela". GUARDA LE FOTO

Commenta nel forum di Formula 1

Le foto del circuito di Yeongam

Fernando Alonso si è dovuto inchinare alla superiorità delle Red Bull in queste qualifiche. L'asturiano è comunque il "primo dei secondi", partendo in terza posizione. Oltretutto, è avvantaggiato dal fatto che scatterà dalla parte pulita del circuito. "Sono state belle
qualifiche - afferma Alonso - fin dalla Q1 eravamo piu' veloci del previsto. Abbiamo trovato un buon passo con le gomme dure e la macchina si è rivelata veloce anche con le morbide in Q2. Sapevamo di avere possibilità di finire davanti anche se siamo consapevoli che. nei momenti cruciali, la Red Bull riesce ad essere più veloce. La terza posizione in griglia è il potenziale massimo che potevo raggiungere. Siamo vicini alla Red Bull. Il piano d'attacco? Dovremo vedere le previsioni meteo, ci sono dubbi sulle possibilità di pioggia. Dobbiamo essere calmi, cercare di finire la gara. Siamo in 5 a contenderci il mondiale. Forse non tutti arriveremo al traguardo e io non devo essere tra quelli"

Massa - Vediamo quel che si può fare Se Alonso è soddisfatto, lo è sicuramente meno Felipe Massa, che partirà in terza fila e dalla parte sporca della pista. "E' stato un
peccato - spiega ai microfoni della Rai il brasiliano della Ferrari - Avevo usato il set di gomme morbide per la Q2 e mi era rimasto un solo un set per la Q3. Nel mio giro c'erano tante macchine che uscivano dai box. La Q2 era stata buona, dovevo essere li a lottare. Gomme per la gara? Non sarà molto semplice, abbiamo sicuramente la morbida che ha molta usura, la dura non è facile da usare ma da ieri a oggi è migliorata. Sarà importante la partenza. Putroppo scatterò dal lato sporco. Vediamo quello che si può fare.

Domenicali - Ci vuole cautela Soddisfatto a metà Stefano Domenicali. Da un lato la felicità per la prestazione di Alonso, dall'altro l'incertezza che avvolge la gara di domani. "Ovviamente le condizioni oggi erano molto particolari, con un asfalto molto sporco e un
livello di aderenza che mutava giro dopo giro. Bisogna quindi valutare con grandissima cautela i risultati di oggi, sicuramente ci possiamo aspettare una qualifica molto difficile e una gara che sara' incertissima, soprattutto se, come sembra possibile, dovesse piovere".

Tutti i siti Sky