Caricamento in corso...
03 novembre 2010

Massa verso il Gp di "casa": "Felice di correre in Brasile"

print-icon
mas

Il pilota brasiliano Felipe Massa si appresta a correre il Gp di casa

Il pilota della Ferrari non vede l'ora di scendere in pista sul circuito di Interlagos: "Questa gara è quella che l'anno scorso mi è mancata di più. Vedere il pubblico sulle tribune dal venerdì alla domenica a fare il tifo per me è fantastico"

Tutte le classifiche del Mondiale

Il Gp del Brasile è ormai alle porte e per Felipe Massa si tratta di un appuntamento molto particolare. "In un paio di giorni arriverà il momento di coprire la breve distanza fra la mia casa a San Paolo e il circuito di Interlagos, dove inizierà il weekend del Gran Premio del Brasile" racconta infatti il ferrarista nel suo diario pubblicato dal sito della Ferrari. "Non vedo l'ora che sia venerdì perchè di tante gare che ho dovuto saltare l'anno scorso questa è stata quella che mi è mancata di più.

Sono in Brasile dal martedì successivo al Gran Premio di Corea ed è stato un periodo piuttosto pieno di impegni, in parte di piacere in parte di lavoro. Lo scorso weekend sono stato alla nostra casa di campagna con i miei familiari per il matrimonio di mia sorella e ora sono di nuovo a San Paolo dove sto facendo una serie di eventi promozionali: non mi disturbano, perchè fanno parte del normale viaggio d'avvicinamento a questo appuntamento. Oggi pomeriggio sono stato al Salone dell'Automobile dove ho visitato lo stand della Ferrari: è stato bello vedere tanta gente entusiasta che era lì per ammirare le nostre macchine, in particolare la 599 GTO".

Il pensiero, però, si concentra sempre di più per la gara di domenica e per il week end in particolare. "Cresce l'attesa per questo fine settimana, anche se siamo reduci da un evento ancora più importante come le elezioni presidenziali. Per la prima volta avremo una donna Presidente, Dilma Roussef: Lula ha fatto un bel lavoro per il Brasile negli ultimi otto anni e spero che si continui su questa strada". "Anche se questa settimana è molto piena -continua Felipe-, la attendo sempre con piacere perchè è una sensazione fantastica vedere il pubblico di casa sulle tribune da venerdì in avanti fare un tifo rumorosissimo per me e per gli altri piloti brasiliani. Ce ne sono ben quattro quest'anno, il che non farà che aumentare l'interesse.

"Non ci sono cambiamenti nel tracciato, che conserva intatte tutte le sue caratteristiche. Mi piace l'atmosfera  che si respira qui e credo che sia un appuntamento piuttosto popolare nel nostro mondo: la pista è fantastica e di solito ci sono gare  molto spettacolari perchè ci sono sempre dei sorpassi", prosegue il paulista che scruta il cielo con attenzione. "Spero che sarà un bel weekend. In termini di condizioni meteorologiche, al momento sono buone: fa piuttosto caldo, intorno ai 25 gradi, ma non vale la pena affidarsi troppo alle previsioni perchè qui la situazione può migliorare o peggiorare molto velocemente. Tutto quello che posso direè che quando ad Interlagos piove, piove davvero tanto", dice.

Il pubblico potrà trepidare per 4 piloti di casa. Oltrea a  Massa e a Rubens Barrichello, scendono in pista due volti nuovi. "Per Bruno Senna e Lucas Di Grassi sarà l'esordio in Formula 1 in Brasile: i tifosi sanno bene che non dispongono di una macchina competitiva ai  massimi livelli quindi dovranno cercare di godersi il fine settimana. Anche se Bruno ha un cognome importante, la gente capisce che è limitato da quello che ha a disposizione e lo stesso si può dire per Lucas", dice riferendosi alle 'matricole'. Il Gp offrirà al Brasile un'occasione di divertimento in un  momento storico per il paese: "Cresce l'attesa per questo fine  settimana, anche se siamo reduci da un evento ancora più importante come le elezioni presidenziali. Per la prima volta avremo una donna Presidente, Dilma Roussef: Lula ha fatto un bel lavoro per il Brasile  negli ultimi otto anni e spero che si continui su questa strada".

 

Tutti i siti Sky