Caricamento in corso...
17 novembre 2010

Montezemolo ai tifosi: ''Errore al muretto, può succedere''

print-icon
mon

Il messaggio di Montezemolo ai tifosi dal sito della Ferrari

Il presidente della Ferrari si è rivolto dalle pagine del sito a chi ha tifato Cavallino in questa stagione: "Purtroppo una valutazione errata in una fase cruciale ha compromesso la gara e, con essa, la conquista del titolo. E' la dura legge dello sport"

La delusione del popolo di Maranello: le foto

Commenta nel Forum della F1

"Purtroppo una valutazione errata del muretto in una fase cruciale ha compromesso la gara e, con essa, la conquista del titolo". Luca di Montezemolo condivide con i tifosi della Ferrari la delusione per il flop mondiale nell'ultima gara dell'anno. La strategia errata ha condannato Fernando Alonso nel Gp di Abu Dhabi : il pilota spagnolo ha chiuso al settimo posto e ha detto addio al titolo, vinto dal tedesco Sebastian Vettel. "Cari amici, mi rivolgo a tutti voi a qualche giorno di distanza con la delusione per l'esito dell'ultima gara della stagione che fa ancora  male. Io, come voi e tutta la squadra, sentivo vicino, ancora di più dopo la qualifica di sabato pomeriggio, un traguardo inseguito con caparbietà per tutto l'anno, anche quando tutti ci davano per spacciati", scrive Montezemolo dal sito della scuderia.

"Le cinque magnifiche vittorie conquistate da Fernando e dalla squadra non sono state sufficienti per raggiungere i nostri traguardi. Questa è la legge dello sport", aggiunge. L'errore del muretto non deve far passare in secondo piano i meriti del team. "Credo però che tutti coloro che hanno lavorato tanto duramente quest'anno - tecnici,  meccanici, operai, piloti - vadano ringraziati per l'impegno, la dedizione e la competenza che ci hanno messo, uno per uno. L'ho fatto personalmente domenica sera in pista e ieri in fabbrica ma oggi voglio farlo insieme ai nostri tifosi", scrive il presidente. "Purtroppo il finale non è stato all'altezza di una stagione esaltante che ci ha visto protagonisti di una rimonta incredibile ed è per questo che il  risultato ci lascia ancor a più amaro in bocca", aggiunge.

"E il mio ringraziamento, dal profondo del cuore, va anche a tutti voi che ci avete incoraggiato, applaudito, spronato, criticato ma sempre con l'affetto e la passione che contraddistinguono chi ama davvero la Ferrari. E' nei momenti meno facili che si riconoscono i nostri veri sostenitori come lo siete voi", prosegue il presidente. Il popolo del Cavallino non ha mancato di far sentire il proprio affetto alla squadra. "In questi giorni ho ricevuto tantissimi  messaggi di incoraggiamento che hanno reso ancora più forte la voglia di reagire. Vorremmo tutti poter tornare in pista subito, per  prenderci una rivincita, ma dovremo aspettare l'inizio del prossimo campionato -conclude-. Nel frattempo abbiamo continuato a lavorare senza sosta alla nuova monoposto del 2011 perché io, la squadra e tutti voi abbiamo un obiettivo ben chiaro: portare in pista una macchina vincente, sin dalla prima gara. Grazie e sempre forza Ferrari!!".


Vettel, dai kart al Mondiale: fotostoria di un campione

I 19 podi del Mondiale: le foto

Tutti i siti Sky