Caricamento in corso...
08 dicembre 2010

Torna il team nero-oro. Renault e Lotus di nuovo insieme

print-icon
fit

Un ex pilota della Lotus che provava la macchina prima del Gran Premio di quest'anno di Interlagos (Brasile)

Hanno siglato un accordo che segna la nascita di "Lotus Renault GP". Un'alleanza che si ripete, dopo quella del 1980, ancora una volta insieme con gli stessi colori degli anni '80. Il 2011 segnerà una rinascita per entrambe le case automobilistiche

Commenta nel forum di Formula 1

Lotus e Renault hanno siglato un accordo che vedrà il Team Renault F1 rinominato come 'Lotus Renault GP' dall'inizio della stagione 2011. L'accordo con la compagnia della Genii Capital segna il ritorno di un grande successo di Formula 1 già in partnership dal 1980  e dei colori nero e oro. "Siamo ben consapevoli che ci siano state molte polemiche sull'utilizzo del nostro marchio in Formula 1 e sono felice di poter chiarire la nostra posizione", ha commentato il dirigente del Gruppo Lotus, Dany Bahar, "siamo la Lotus e siamo indietro". Dopo il ritorno del nome Lotus in Formula 1 nel 2010 "con il marchio Gruppo Lotus -si legge in una nota della Renault- quest'annuncio storico significa il ritorno completo del costruttore automobilistico Lotus nello sport, con il pieno sostegno della casa madre Proton. Il Gruppo Lotus plc prenderà una partecipazione significativa nel Lotus Renault GP con Genii Capital; le due parti hanno anch'esse concluso un accordo di sponsorizzazione che si estende fino alla fine della stagione 2017. Renault manterrà il suo supporto della scuderia quale fornitore di motori e di know-how tecnologico e d'ingegneria, garantendo a Lotus Renault GP una piattaforma solida e stabile per i futuri successi".

Gerard Lopez, presidente del Renault F1 Team, ha commentato: "Siamo felici di poter annunciare pubblicamente che nel 2011 correremo con il nome di Lotus Renault GP. Iniziare una nuova era per il team in partnership con il Gruppo Lotus è molto eccitante e continueremo ad avere una forte relazione con Renault nelle prossime stagioni. E' un omaggio all'ottimo lavoro realizzato quest'anno dal team di Enstone, grazie al quale abbiamo conquistato un importante partner e un nuovo investitore per un futuro molto positivo". Questa nuova partnership è stata resa possibile grazie a Renault, che ha venduto le sue restanti quote nella scuderia a Genii Capital. Il Gruppo Lotus plc prenderà una partecipazione significativa in Lotus Renault GP, e sarà così co-proprietaria con Genii Capital.

Renault continuerà a apportare un supporto forte alla squadra con la quale ha vinto i campionati 2005 e 2006, quale fornitore di motori, know-how tecnologico e ingegneria. La Lotus Renault GP continuerà a correre con il nome del telaio Renault e la marca Renault sarà visibile in modo preminente sulla livrea della monoposto. Per il 2011, Lotus Renault GP parteciperà al campionato con una nuova interpretazione dei colori nero e oro utilizzati in occasione dell'ultima collaborazione tra Lotus e Renault negli anni Ottanta.

Tutti i siti Sky