Caricamento in corso...
14 febbraio 2011

Vettel in Ferrari? Mai dire mai. ''Forse un giorno''

print-icon
gp_

Il campione del mondo in carica non esclude un suo passaggio alla Rossa: ''Alonso mio futuro compagno? Tutti i piloti un giorno vogliono correre per un team come quello di Maranello e se ci sarà la possibilità di farlo dovrò sfruttarla''. IL VIDEO

I 19 podi del Mondiale 2010: le foto

"La vittoria del mondiale è stato un momento molto speciale, sono stato molto impegnato dopo e mi sono goduto questa vittoria". Il campione del mondo Sebastian Vettel in una intervista a Sky Sport 24 torna sulla vittoria del titolo mondiale di F.1 con la Red Bull e dei suoi propositi per la prossima stagione. "Ora sono qui per ripetere l'impresa e centrare lo stesso obiettivo". Tornando sull'ultima gara che gli ha consegnato il titolo ad Abu Dhabi Vettel dice: "Non abbiamo fatto rientrare Mark Webber per trarre in inganno la Ferrari. A mio avviso non hanno neppure fatto un errore clamoroso perché senza i rifornimenti è più difficile stabilire il numero delle soste. Alonso si è congratulato? Non mi ha chiamato, non credo abbia il mio numero, non me l'ha mai chiesto e neppure io ho il suo''.

''Alonso mio futuro coMpagno? Non saprei, se verrà alla Red Bull volentieri. Quando correrò in Ferrari? Al momento sono molto contento di essere qui alla Red Bull, tutti i piloti un giorno vogliono correre per un team come la Ferrari e se ci sarà la possibilità di farlo dovrò sfruttarla".

Tutti per Kubica: scrivigli un messaggio

Commenta nel Forum della F1

Tutti i siti Sky