Caricamento in corso...
16 febbraio 2011

Kubica, sette ore sotto i ferri. La Renault sceglie Heidfeld

print-icon
kub

Robert Kubica in barella poco dopo l'incidente al rally di Andora

Il pilota, ferito gravemente in un incidente al rally di Andora, è stato operato per la terza volta all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure per ridurre la frattura al gomito. E intanto il team ha scelto Heidfeld come sostituto del polacco. FOTO

Le foto della macchina distrutta nell'incidente

E' terminato dopo quasi sette ore l'intervento al gomito a cui è stato sottoposto Robert Kubica, il pilota della Renault rimasto gravemente ferito nell'incidente di due domeniche fa al Rally di Andora. "E' stata un'operazione lunga - ha spiegato il dottor Francesco Lanza, primario di Ortopedia del Santa Corona di Pietra Ligure - perché abbiamo dovuto ricostruire tutto il gomito, seriamente danneggiato nell'incidente".

Il driver polacco, al terzo intervento dopo l'incidente al rally di Andora, trascorrerà la notte nel reparto post intensivo e domani sarà trasferito nell'Unità spinale dello stesso ospedale. Lì il giovane pilota seguirà un lungo periodo di riabilitazione. I tempi per rivederlo al volante di una monoposto, come auspicano i responsabili della Renault e il manager Daniele Morelli, sono ancora incerti.

E intanto il team Lotus-Renault ha confermato che sarà il pilota tedesco Nick Heidfeld a sostituire Kubica alla guida della monoposto nel mondiale di Formula Uno che prenderà il via il 13 marzo in Barhein. Heidfeld scenderà in pista con la nuova macchina a partire dai test  pre-stagionali di questa settimana a Barcellona. "Sarei tornato volentieri in Formula Uno in altre circostanze, ma sono orgoglioso che mi sia stata data questa chance", ha detto Heidfeld.


Tutti per Kubica: scrivigli un messaggio


Commenta nel Forum della F1

Tutti i siti Sky